Gossip News » Primo Piano » Alessia Marcuzzi racconta il suo giorno speciale: le foto e le emozioni delle nozze

Alessia Marcuzzi racconta il suo giorno speciale: le foto e le emozioni delle nozze

Alessia Marcuzzi e Paolo Calabresi Marconi, lo scorso 1 dicembre, hanno sorpreso tutti sposandosi in gran segreto. Dopo un anno d’amore, Alessia Marcuzzi ha deciso di sposarsi per la prima volta in forma riservata per godersi tutti i momenti indimenticabili di un giorno così importante e spiazzare tutti i giornali di gossip. A distanza di giorni, Alessia Marcuzzi ha deciso di raccontare il perché di tale scelta attraverso un lungo post pubblicato sul suo blog, La Pinella.

alessia marcuzziALESSIA MARCUZZI RACCONTA LE NOZZE

Alessia Marcuzzi, dunque, al contrario di altre colleghe, non ha affidato il riassunto delle nozze ai giornali e ai programmi tv preferendo raccontare tutto in prima persona. Quello pubblicato oggi da Alessia Marcuzzi è solo la prima parte del racconto. La seconda parte verrà pubblicata, sempre sul blog La Pinella, venerdì prossimo.

Care Pinelle e Pinelli,
questo di oggi è un racconto molto speciale per me… e ho deciso di condividerlo con voi per ringraziarvi del vostro affetto.
Come ormai saprete, lunedì 1 dicembre alle 12.30, mi sono sposata con Paolo. Per farlo abbiamo scelto, come location, la campagna inglese del Cotswold, non lontano da Londra.

Ed è proprio qui che è cominciata la nostra romantica fuga d’amore, circondati solo da pochi testimoni e parenti.

Abbiamo deciso di fare tutto in gran segreto, per cercare di fare una cosa molto intima e, anche perché volevamo che quel giorno fosse tutto nostro e dei nostri cari, in un luogo dove non ci conoscesse nessuno. E direi che ce l’abbiamo fatta!

Il primo weekend d’amore mio e di Paolo è stato proprio a Londra e così abbiamo deciso di tornare lì per celebrare le nostre nozze. Siamo andati a fare un giro nella campagna inglese e dopo varie ricerche, abbiamo trovato una Chiesa cattolica molto vicina alla tenuta dove abbiamo soggiornato tutti per due giorni… un posto incantevole che non dimenticherò mai!

Ed ora rispondo subito a chi mi ha chiesto dell’abito… grazie per tutti i complimenti!
Lo stilista è Giambattista Valli: un caro amico mio e di Paolo da tanto tempo. Da anni vive Parigi e, come tutti sapete, è famoso in tutto il mondo per i suoi meravigliosi abiti di alta moda. Grazie Giamba… E’ l’abito più bello e rock che io potessi mai desiderare, e non finirò mai di ringraziarti per quello che hai fatto in così poco tempo per me.

Perché, la verità care pinelle e pinelli, è che io e Paolo abbiamo deciso di sposarci due mesi fa… e abbiamo fatto tutto di corsa!!!
E qui entra in gioco lei, l’ incredibile Wonder Woman Alessandra Grillo, amica anche lei da tanto, ma soprattutto, la donna che ha organizzato tutto il mio matrimonio nei minimi dettagli e, senza la quale, non sarei mai riuscita a fare tutto questo!! Unica, incredibile… non c’è nessuno come lei. 

Come vi dicevo eravamo pochissimi, oltre ai parenti, io e Paolo abbiamo deciso di avere 5 testimoni a testa: Marella, Claudia, mia cugina Valentina, Ezia e Daniela per me e, Alessio, Luigi, Nicola, Daniele e Andrea per Paolo.
I miei figli erano tenerissimi: Mia era convinta che il matrimonio fosse il suo…. e ci ha fatto morire dal ridere, mentre Tommaso era il più emozionato di tutti!!! Dopo il pranzo nuziale la festa è proseguita fino a tarda notte… ma di questo vi parlerò nel prossimo post venerdì!

Pensate che l’unica foto che ho postato qui per voi settimana scorsa, me l’ha fatta con il telefonino la mia amica Claudia (che tutti ormai conoscete!) e, sono davvero felice che, la prima e l’unica immagine uscita sui giornali, sia stata immortalata proprio da lei, che ha seguito ogni istante di questa mia esperienza meravigliosa, vivendola come se fosse la sua. Grazie amica mia!
Grazie anche a Sabrina Farina, Michele Moretti e Alessandro Franciotti (per Aldo Coppola) per avermi reso così bella e, per aver riso con me durante la mia preparazione davvero emozionante!

Grazie a tutti i nostri amici e parenti, anche quelli che non erano con noi fisicamente… grazie di cuore a tutti voi per aver partecipato con così tanto affetto al nostro giorno più bello… Io e Paolo vi vogliamo tanto bene!

Ed infine ringrazio mio marito Paolo, l’unico che ha fatto capitolare una ragazzaccia un po’ anticonformista come me, trasformandomi in una romanticona senza precedenti!!!

PS: se volete sapere tutti i dettagli di vestiti e qualche piccola curiosità divertente… li troverete in fondo alle foto! Baciiiiii”.

 

 

Alessia Marcuzzi, poi, aggiunge quanto segue:

“Un po’ di risposte alle vostre curiosità:

· Le foto che avete visto sono state scattate dalla mia amica Mirta Lispi.
· Le scarpe sono di Jimmy Choo e le ho comprate a Parigi due giorni prima di sposarmi.
· Il bouquet e i fiori sono opera di Giuseppe Armenise di Botlea,
che ha curato, tra gli altri, il matrimonio di Justin Timberlake e Jessica Biel in Puglia, esattamente da dove Giuseppe è partito
per Londra con tutti i fiori al seguito!
· Gli abiti e i cappottini delle bimbe sono de “La Stupenderia” .
· Gli uomini erano tutti in tight mentre alle invitate ho dato un dress code: i colori del bosco.
· Il menù del pranzo era tutto dedicato ai sapori Italiani, ma per la colazione ho rispettato la tradizione inglese.
· La torta è di una famosa cake designer inglese che si chiama Peggy Porschen,
e questa l’ha creata appositamente per me!
· Aynhoe Park è il nome della tenuta dove abbiamo passato queste due giornate stupende,
ed è anche il luogo dove si è sposata Jade Jagger, la figlia del mitico Mick!

                                                             Un’ultima curiosità: la Sposa è arrivata puntualissima!!!”.