Gossip News » Attualità » L’ex reverendo di Settimo Cielo confessa gli abusi: “Ma sono pentito”

L’ex reverendo di Settimo Cielo confessa gli abusi: “Ma sono pentito”

il_reverendo_di_settimo_cielo_sospettato_di_molestie_su_minori-0-0-419542Stephen Collins è stato accusato di molestie sessuali su minori: l’attore, noto al grande pubblico per aver vestito per anni i panni del reverendo Camdel nella serie tv Settimo Cielo, ha raccontato tutto per la prima volta all’ex moglie Faye Grant durante una seduta di terapia di coppia. Allora l’attore non sapeva di essere stato registrato, e nemmeno lo psicologo che li assisteva sapeva quello che sta facendo la donna. la Grant ha poi inviato il nastro al sito di gossip TMZ, rovinando per sempre la reputazione a Collins.

Ma oggi l’attore ha deciso di fare pubblica ammenda, pubblicando una vera e propria confessione sulla rivista People:

Quarant’anni fa ho fatto qualcosa di terribilmente sbagliato di cui mi dispiaccio profondamente. Da allora ho lavorato per espiare la mia colpa. Ho deciso di affrontare questo problema pubblicamente perché due mesi fa varie agenzie di stampa hanno pubblicato una registrazione fatta dalla mia allora moglie, Faye Grant, durante una seduta di terapia matrimoniale riservata nel gennaio del 2012. Questa sessione è stato registrato senza che il terapeuta o il sottoscritto ne fossimo a conoscenza. Nella registrazione ho descritto gli eventi che hanno avuto luogo 20, 32 e 40 anni fa. La pubblicazione della registrazione ha portato a ipotesi e allusioni su ciò che ho fatto che vanno ben oltre quanto realmente accaduto e voglio che la gente sappia la verità.

Non ho più avuto impulsi in tal senso negli ultimi 20 anni, sono stato tormentato dal fatto di dover chiedere direttamente scusa alle vittime. Ho avuto l’opportunità di farlo con una delle donne 15 anni dopo. Lei è stata straordinariamente misericordiosa. Ma, dopo aver appreso durante il mio trattamento che essere diretti su queste questioni potrebbe in realtà peggiorare le cose per loro, aprendo vecchie ferite, non ho avvicinato le altre due donne, una delle quali è sulla cinquantina e l’altra sulla trentina”.

Gli abusi sono avvenuti prima che cominciassero le registrazioni di Settimo Cielo, e dietro specifica richiesta di diversi fan, l’attore ha dovuto specificare di non aver mai abusato delle giovani attrici che lavorarono con lui alla serie:

“Sono apparso per 11 stagioni in una serie televisiva con un cast che comprendeva giovani attrici. Non ho mai avuto alcun comportamento inappropriato su quel set e su qualsiasi altro set abbia mai lavorato”.