Gossip News » Primo Piano » Joe Cocker è morto: l’annuncio del manager

Joe Cocker è morto: l’annuncio del manager

Dopo Virna Lisi, anche Joe Cocker, il re del rock internazionale, si è spento a 70 anni dopo aver lottato a lungo contro un male incurabile. L’artista è morto a Crawford, in Colorado dopo aver trascorso tutta una vita cantando. Ad annunciare la sua morte è stato il suo agente, Barrie Marshall che ha confermato la notizia data dalla Bbc.

10298897_670220519682097_4740066135849618892_nMORTO JOE COCKER

«Era semplicemente unico, sarà impossibile riempire il vuoto che lascia nei nostri cuori», ha dichiarato Marshall. Due giorni fa voci sulla sua morte si erano diffuse sul web, subito smentite: «Non credete a tutto quello che leggete su Internet – aveva fatto sapere il manager – Joe è vivo e sta bene».

Joe Cocker aveva raggiunto il successo cantando la cover dei Beatles “I’ll Cry Instead”. La fama mondiale, però, arrivò “With a Little Help from My Friends”, un’altra cover beatlesiana. Tra le sue canzoni più celebri ci sono “You Can Leave Your Hat On”, colonna sonora del film 9 settimane e ½ e “Up Where We Belong”, brano cantato in duetto con  Jennifer Warnes dal film “Ufficiale e gentiluomo” che gli valse l’Oscar come miglior canzone.