Gossip News » Attualità » Ecco cosa succederà nel 2015 secondo il Divino Otelma

Ecco cosa succederà nel 2015 secondo il Divino Otelma

Intervistato dal quotidiano Libero, il Divino Otelma (al secolo Marco Amleto Belelli) ha rivelato cosa accadrà, secondo lui, in questo 2015 nuovo di zecca che tutti noi (tranne lui) ci prepariamo ad affrontare a occhi chiusi, sperando semplicemente in un buon anno.

Come sarà il 2015?
Nessuno si illuda! Sarà un anno grigio, teso, tetro, infingardo e triste. Nuove imprese chiuderanno e altre trasmigreranno, la disoccupazione crescerà, molti giovani dovranno abbandonare il suolo natio in cerca di altri lidi più promettenti“.

Il Jobs Act creerà nuovi posti di lavoro?
Le nuove norme sul lavoro si rileveranno inadeguate e l’Europa si farà sentire richiamando l’Italia a un rinnovato rigore monetario. Sul fronte riforme il nostro ‘possente duce’ sortirà qualche risultato. Il tentativo di stravolgere l’assetto della Repubblica attuale spostando l’asse verso un deciso autoritarismo autoreferenziale provocherà l’emergere di fenomeni di ribellione popolare e di terrorismo”.

Chi sarà il nuovo presidente della Repubblica?
Non sarà un fantoccio del segretario onnipotente. L’eletto giocherà una sua autonoma partita. Tra D’Alema, Veltroni e Bertinotti l’ex sindaco di Roma è quello che ha le maggiori carte da giocare, perché sbiadito e appena percettibile. L’elezione di D’Alema sarebbe per ‘Renzo il Magnifico’, come bere la cicuta”.

Finiranno i guai giudiziari per Berlusconi?
Ovviamente no. Ma l’uomo è pugnace e resisterà nell’aspra tenzone, pur circondato da poche menti scelte e molte avvizzite e prone“.

Il ministro Boschi avrà un figlio nel 2015?
Possiamo solo dire che le fasi armoniche per un felice concepimento sono ravvisabili nel tardo autunno 2015 o nella primavera 2016. In caso sarà probabilmente un maschio“.

Scoppierà la passione tra Nicole Minetti e Rocco Siffredi sull’Isola dei Famosi?
Pensiamo che a Rocco possa andare bene tutto. Tutto quello che sia utile a far salire i dati di ascolto della trasmissione“.

Come non credere a un uomo che crede di incarnare Dio (per cui fa uso del plurale maiestatico) e di essere stato precedentemente un sacerdote di Atlantide, faraone donna d’Egitto e sacerdote romano appartenente ai Quindecemviri sacris faciundis?