Gossip News » Primo Piano » Leonardo Pieraccioni nella bufera: i fan contro di lui sul web, ecco perché

Leonardo Pieraccioni nella bufera: i fan contro di lui sul web, ecco perché

Leonardo Pieraccioni, da qualche mese single dopo la fine della relazione con Laura Torrisi, è finito nella bufera dopo aver postato il dialogo avuto con la figlia Martina al telefono. L’attore e regista voleva semplicemente condividere un momento di ilarità con i suoi fans che, però, lo ha fatto finire sulla gogna. In molti, infatti, hanno attaccato Leonardo Pieraccioni, reo di non aver messo il bene della sua bambina davanti a tutto quando ha deciso di separarsi da Laura Torrisi.

Leonardo PieraccioniLEONARDO PIERACCIONI SOTT’ACCUSA

Finora, era stato tutto normale per Leonardo Pieraccioni che, come molti padri separati, vive a distanza il rapporto con sua figlia. Il contenuto di una telefonata che noi di Sologossip stiamo per raccontarvi, però, ha scatenato la bufera.

Una classica telefonata con la mia figliola:

Pronto?… Prontooo?
(vocetta di sottofondo) Dai Martina parla, c’è il babbo…
Pronto amore?… Pronto?…
silenzio
Amoreeee! Che fai??
(vocetta di sottofondo) Dai Marty, parla!
Pronto amooore! Che fai, stai giocando? Tutto bene???
silenzio
Amoooooreeeee? Non dici niente?
Voce che prende il telefono: Niente, non vuol parlare, eppure mi aveva detto lei “chiamiamo il babbo”
E va bè…niente.
Niente.
Te tutto bene?
Si, tutto bene, ci sentiamo dopo allora.
Ok, Martina lo vuoi salutare il babbo…?
NO
Niente, ci sentiamo dopo.
A dopo, ciao”.

Il post è stato subito preso d’assalto dagli utenti che, nei commenti, hanno accusato Leonardo Pieraccioni di essere insensibile nella scelta di riportare una telefonata che, non solo doveva restare privata ma esprime il dolore di una bambina nel vivere lontano dal padre. E così, Leonardo Pieraccioni, poco dopo, è stato costretto ad intervenire nuovamente per spegnere tutte le polemiche.

“Signori miei – come direbbe il grande Crozza quando fa Renzi – nessuna dietrologia nella telefonata riportata qui sotto, qualcuno ci legge “oddio la separazione, non parla al telefono ti diventerà come Ceccherini!”. Era “da ridere” e basta. Un classico esempio di telefonata con una quattrenne che vedo, nei commenti, molto diffusa. Vi ringrazio ma non vi preoccupate a sproposito, per adesso la piccinina è allegra assai di vedere due genitori sereni nel crescerla. Ok signori miei?! Oppure come diceva Wanna Marchi “d’accordooo?” Ecco, e che ora nessuno voglia trovarci un nesso tra i due personaggi perchè sennò qui ‘un si finisce più d’interpretare!”.