Gossip News » Primo Piano » Gigi D’Alessio accusato di rapina: questa volta rischia il carcere

Gigi D’Alessio accusato di rapina: questa volta rischia il carcere

Gigi D’Alessio processato per rapina? Il rischio c’è, dato che il cantante napoletano è accusato di aver sottratto una macchina fotografica a uno dei due paparazzi (Mauro Terranova e Alessandro Foggia) che l’11 gennaio 2007 gli scattarono qualche foto fuori dalla sua villa di Roma e finirono ricoverati con ecchimosi e contusioni al pronto soccorso del Fatebenefratelli.

Gigi D’Alessio è stato convocato dal pm Pietro Pollidori. Accusato di esercizio abusivo delle proprie ragioni e lesioni aggravate, Gigi D’Alessio aveva rischiato ben 9 mesi di carcere per i fatti avvenuti quel giorno. Poi la svolta: i giudici, in corte d’Appello, proposero al posto del capo d’imputazione di esercizio abusivo delle proprie ragioni, quello di rapina. Una proposta accolta dalla procura che, in questi giorni, ha finalmente chiuso le indagini.

Eravamo fermi in strada sulla nostra Micra – avevano raccontato i due paparazzi, usciti dopo circa una settimana dall’ospedale –  non siamo entrati nella villa di Gigi D’Alessio, volevamo semplicemente aspettare che uscisse di casa per fotografarlo da solo o assieme a Anna Tatangelo”.

Sono stato aggredito e mi sono difeso – ha sempre ribattuto il cantante partenopeo – non tollero invasioni nella mia vita privata“.