Gossip News » Attualità » Vietato fumare al parco, allo stadio, in spiaggia e in auto: nuovi divieti dal Ministero

Vietato fumare al parco, allo stadio, in spiaggia e in auto: nuovi divieti dal Ministero

Niente fumo:

  • nei parchi pubblici
  • allo stadio
  • nelle spiagge attrezzate
  • in auto (se presenti bambini a bordo)
  • in film e serie tv nazionali

243208Questi i nuovi divieti che sta seriamente prendendo in considerazione il Ministero della Salute a 10 anni dalla legge Sirchia, grazie alla quale dal 10 gennaio 2005 a oggi si è riscontrato un notevole calo di fumatori nel Bel Paese (dal 23,8% al 19,5%). “Si tratta di possibili iniziative, il cui successo in altri Paesi è documentato“spiegano dal Ministero.

Sì, ci sarà una stretta ulteriore – ha dichiarato Beatrice Lorenzin – Partiamo da film e auto con minori e poi studieremo eventuali nuove misure. È una materia da approfondire, su cui eventualmente aprire un confronto“.

Per convincere sempre più fumatori italiani ad abbandonare il dannoso vizio, l’Oms ha inoltre consigliato di far scattare, anche in Italia, un ulteriore aumento di prezzi delle sigarette.

Il fumo uccide, dobbiamo essere tutti consapevoli di questo  –  spiega Lorenzin  –  Sono convinta che sia fondamentale agire sui giovani in via prioritaria per evitare che entrino nella spirale di questo vizio. L’Oms ha rilevato come si determini una oscillazione a favore dell’abitudine al fumo quando vengono meno le campagne di sensibilizzazione. Le statistiche dicono che c’è stato un incremento importante tra i fumatori giovanissimi, in età 11-12 anni, e questo vuol dire che si è abbassato il livello di guardia e di consapevolezza ma anche di una stigmatizzazione del fumo“.