Gossip News » Primo Piano » Cristiano Ronaldo è il più bello, il più bravo e… un papà modello!

Cristiano Ronaldo è il più bello, il più bravo e… un papà modello!

Cristiano Ronaldo ha fatto il tris. Per la terza volta nella sua carriera, la seconda consecutiva, Cristiano Ronaldo ha vinto il Pallone d’Oro sbaragliando la concorrenza di Messi e Neuer. Il portoghese è così entrato nella classifica dei più forti di sempre raggiungendo con il suo tris Cruijff, Platini e Van Basten. Il primo Pallone d’Oro di Cristiano Ronaldo era arrivato nel 2008 quando indossava ancora la maglia del Manchester United. Il secondo Pallone d’Oro è arrivato lo scorso anno e il terzo ieri per quanto di eccezionale ha fatto nel 2014. A quasi 30 anni, Cristiano Ronaldo si gode il suo tris da sogno che ha ritirato ieri, visibilmente emozionato al punto da lasciarsi andare ad un urlo di liberazione.

CRISTIANO RONALDO: UN MODELLO IN TUTTO

Oltre ad essere bellissimo e il più bravo nel suo campo, Cristiano Ronaldo è anche un papà modello. Anche ieri, il piccolo Cristiano Ronaldo Junior è salito sul palco per abbracciare il papà e congratularsi con lui. Immagini bellissime che hanno fatto il giro del mondo e che hanno aumentato la popolarità dell’asso portoghese del Real Madrid tra le donne, sempre più amanti dei papà single.

Cristiano Ronaldo, però, ha una compagna, la bellissima Irina Shayk che, però, oltre a non essere la mamma del figlio di Ronaldo, ieri non era presente alla premiazione per il Pallone d’Oro. Tanto è bastato per far scatenare il gossip in Spagna dove è stata ipotizzata una possibile crisi nella bellissima coppia.

Cristiano Ronaldo, da parte sua, dopo aver ritirato il premio, ha ringraziato tutte le persone più importanti della sua vita così: “Ringrazio mio figlio, la mia famiglia, la mia compagna, mio padre che non c’è più e tutti quelli che hanno votato per me. E poi il mio allenatore, i miei compagni, il presidente del Real e tutti quelli che lavorano nel club. Abbiamo raggiunto tanti obiettivi, ma vincere questo trofeo è una cosa unica. Sono molto felice, questo premio mi dà grandi motivazioni per continuare a lavorare come ho fatto finora, per continuare a vincere trofei collettivi e individuali. Lo dedico a tutti i portoghesi, che sono tutti speciali per me. Non avrei mai pensato di vincere questo premio per tre volte e ora spero di eguagliare Messi. Continuerò a lottare per cercare di essere il migliore”.