Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Grande Fratello 11: ex gieffina finisce a sua insaputa in un film hard

Grande Fratello 11: ex gieffina finisce a sua insaputa in un film hard

rosy maggiulli al grande fratelloVi ricordate di Rosy Maggiulli, la “bionda esplosiva dal cuore tenero” dell’edizione numero 11 del Grande Fratello?

Ai provini per il Grande Fratello Rosy rivelò di essere una grande fan di Checco Zalone e di sognare di fare un giorno un film con lui. E in effetti l’ex gieffina di origini baresi è riuscita a diventare la protagonista di un film. Peccato che il capolavoro in questione si intitolasse ‘Il ritorno delle Olgettine’, fosse un film hard e sia stato girato senza il suo consenso.

O almeno questo è ciò che ha raccontato Rosy alla redazione di ‘XLove’, il programma a cura de ‘Le Iene’ in onda su Italia 1. La giovane showgirl ha accusato due produttori cinematografici di averla filmata a sua insaputa mentre faceva sesso, e di aver usato poi le riprese per creare il film porno di cui sopra, subito diffuso in rete.

I fatti, secondo Rosy, si sarebbero svolti in questo modo: i due uomini l’avrebbero convocata per proporle un film da girare in America, film per il quale l’aspirante attrice ha firmato senza pensarci una liberatoria. Durante la serata il clima si è scaldato: Rosy (assolutamente consenziente) e i due uomini hanno avuto un rapporto sessuale a tre. Ma l’ex gieffina non sapeva, o almeno è questo che sostiene, che i due produttori la stavano filmando.

La cosa che più mi ha disturbata è stata quella che mi hanno etichettata come escort… Voglio che la gente sappia che io sono la vittima” ha raccontato l’ex gieffina all’inviata de Le Iene.

Intanto la casa di produzione sotto accusa, la Tomei srl, tramite il suo ufficio stampa fa sapere che

I fratelli Tomei producono sistemi web e la loro iniziativa “Il Ritorno delle Olgettine” era una semplice provocazione che ha avuto la complicità della Maggiulli. Infatti né sesso né altro è stato praticato durante le pseudo scene girate che d’altronde erano autorizzate dalla protagonista con tanto di contratto.