Gossip News » Cinema » Shia LaBeouf: “Una donna mi ha stuprato in pubblico”

Shia LaBeouf: “Una donna mi ha stuprato in pubblico”

transformers-dark-of-the-moon-movie-1Shia LaBeouf, protagonista di film come Transformers, Wall Street, La regola del silenzio e Nymphomaniac (dove ha conosciuto l’attuale fidanzata, la collega Mia Goth), ha raccontato un episodio della sua vita decisamente “strano” a un giornalista del magazine Dazed.

Tutto è cominciato quando Shia ha accettato di partecipare allo show #IAMSORRY, una bizzarra performance che si è tenuta alla Cohen Gallery al 7354 di Beverly Boulevard. L’attore, costretto a rimanere seduto, muto e inerme, aveva davanti a sé un tavolo su cui erano stati messi alcuni oggetti in qualche modo legati alla sua vita o alla sua carriera (la frusta dal set di Indiana Jones, giocattoli provenienti da Transformers, una bottiglia di Jack Daniels, un ukulele ecc) e si è messo per 5 giorni nelle mani dei fan che potevano entrare, uno alla volta, e dire/fare all’attore tutto quello che volevano senza temere reazioni.

Una donna, però, ha preso la cosa un po’ troppo alla lettera e si è spinta decisamente oltre.

Una donna è venuta con il suo ragazzo, che è rimasto fuori dalla porta – ha raccontato LaBeouf al giornalista – Lei mi ha frustato le gambe per dieci minuti, mi ha spogliato e mi ha stuprato. Poi se n’è andata via, con il rossetto tutto sbavato, dal suo fidanzato, che immagino sia rimasto parecchio sconvolto. È successo quando c’erano centinaia di persone, è stato davvero terribile. Non solo per me, anche per lui!“.

La fidanzata era fuori da quella porta, e non ha potuto fare niente per Shia: “Questa cosa ha ferito anche lei, perché immagino che la notizia sia corsa veloce tra la gente in fila. Quando è entrata, mi ha chiesto spiegazioni, ma io non potevo parlare, quindi siamo rimasti seduti con questo trauma inspiegato, in silenzio. È stato doloroso, la parte più dura dello show. Ci ha fottuto il giorno di San Valentino“.