Gossip News » Attualità » L’ISIS colpisce ancora: la terribile morte inflitta a un omosessuale

L’ISIS colpisce ancora: la terribile morte inflitta a un omosessuale

Dopo la (lieta) notizia della donna sfuggita a una lapidazione dell’Isis grazie a un vero e proprio miracolo, si ripiomba nell’orrore. Colpa delle immagini pubblicate dal DailyMail che raccontano la terribile esecuzione di un omosessuale a Tal Abyad, Raqqa.

L’Osservatorio dei diritti umani con sede a Londra, lo stesso che aveva raccontato la vicenda della donna scampata alla lapidazione, ha confermato quello che è possibile vedere nelle orribili immagini diffuse dall’Isis. Nelle foto, un uomo sulla 50ina, accusato di aver avuto un rapporto omosessuale, viene bendato e legato a una sedia di plastica, trasportato all’ultimo piano di un palazzo e gettato nel vuoto. Come se non bastasse, una volta a terra l’uomo, ancora agonizzante, è stato finito dalla folla che l’ha lapidato.

Solo il mese scorso altri tre uomini hanno subìto la stessa esecuzione per la stessa “colpa”, e altri due sono stati crocifissi in piazza.