Gossip News » Primo Piano » Zlatan Ibrahimovic, insultato per i tanti tatuaggi: in realtà sono per…

Zlatan Ibrahimovic, insultato per i tanti tatuaggi: in realtà sono per…

Insieme a Cristiano Ronaldo, Zlatan Ibahimovic è uno dei calciatori più famosi al mondo. L’attaccante svedese del Psg, così, ha voluto prestare il proprio corpo per una campagna di sensibilizzazione contro la fame nel mondo. Nel corso del match di campionato di sabato scorso del suo Psg, Zlatan Ibrahimovic, dopo aver firmato una doppietta, si è tolto la maglia mostrando la parte superiore del corpo interamente ricoperta di tatuaggi. Le immagini hanno subito fatto il giro del mondo e in tanti hanno dato del coatto al calciatore. Dietro tutti quei tatuaggi, però, c’è un grande gesto di generosità.

zlatan ibrahimovicZLATAN IBRAHIMOVIC E I TATUAGGI CONTRO LA FAME NEL MONDO

Tutti quei tatuaggi che ricoprono il corpo di Zlatan Ibrahimovic sono i nomi delle persone che soffrono la fame nel mondo. «Ovunque vada la gente mi riconosce, urla il mio nome, mi chiede l’autografo. Ma ci sono nomi ben più importanti, per i quali la gente si dimentica di fare il tifo: sono gli 805 milioni che soffrono la fame nel mondo». 

«Abdullah, per me è speciale». Come ha raccontato l’attaccante svedese, Abdullah è solo uno dei 15 nomi di ragazzi che lo svedese si è disegnato addosso nell’ambito di una campagna di sensibilizzazione legata al Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite. «Se avessi potuto me li sarei scritti tutti, ma non sono abbastanza grande».

I tatuaggi, comunque, sono temporanei. Ibrahimovic ha prestato il proprio corpo e la propria immagine solo per una buona causa.