Gossip News » Attualità » Gatti: arriva il traduttore per capire i loro miagolii

Gatti: arriva il traduttore per capire i loro miagolii

Lui ti guarda, tu lo guardi. Lui ti fissa intensamente e miagola. Sembra disperato. Controlli la ciotola dei croccantini: è piena, e sono pure della sua marca preferita (guai a cambiarla, piuttosto muore di fame). Controlli quella dell’acqua: è colma fino all’orlo di acqua minerale con poco sodio, quella che piace a lui. Controlli la lettiera: è più pulita del tuo wc, gli hai anche comprato quella sabbia in cristalli trasparenti che costa un occhio della testa ma che assorbe la pipì e rilascia un gradevole aroma alla lavanda.

Ma cosa vuole da te? Coccole? Provi ad avvicinare una mano e lui ti dà una zampata. Come hai osato?!

No, non vuole le coccole.

Forse vuole uscire in balcone, sì, dev’essere quello! Apri la porta finestra. Fuori si gela e tu sei in pigiama. Lui ti guarda. Tu lo guardi. Lui ti guarda. Tu lo guardi. Ma lui non si smuove da lì, e tu sei ghiacciato.

Alla fine lui se ne va sculettando e lanciandoti un ultimo sguardo da “La pagherai”. E tu sai che è così.

Ti ci rivedi? Anche tu, a volte, proprio non riesci a interpretare il linguaggio del tuo gatto? Allora munisciti di Meowlingual Cat Translation Device, uno speciale traduttore inventato in Giappone in grado di decifrare 6 diversi umori del tuo micio grazie al riconoscimento di 200 miagolii diversi. Puoi sceglierlo in rosa, bianco o nero e cambiare la tua vita. Certo, prima devi imparare il giapponese o comprare un ulteriore traduttore giapponese-italiano. Ma per quello c’è Google Translate.