Gossip News » Reality Show » Isola dei Famosi » Isola dei Famosi: i naufraghi si specchiano per la prima volta dopo 2 mesi

Isola dei Famosi: i naufraghi si specchiano per la prima volta dopo 2 mesi

ISOLA DEI FAMOSI – Questa settimana, Alvin è arrivato su Cayo Paloma con una bella sorpresa per i naufraghi, un “nuovo passo verso la civiltà”. E mentre qualcuno sogna una bella torta, un po’ di musica o magari un gustoso cocktail, l’inviato dell’Isola dei Famosi prepara una capanna per accogliere uno per uno i concorrenti.

Tocca a uno dei prescelti per la vittoria, Valerio Scanu, fare da “cavia”. La sorpresa consiste in uno specchio e nella possibilità di poter vedere per la prima volta dopo due mesi la propria immagine riflessa.

Il cantante non la prende bene: Valerio è l’unico naufrago a non essere dimagrito e lo stesso Scanu lo nota subito, criticando duramente anche i capelli ridotti a paglia e il proprio aspetto “selvaggio”.

Tocca poi alle Donatella: le gemelline stentano a riconoscersi con tutti quei kg persi e i capelli così diversi. “Io non mi riconosco, non so chi ho davanti” esclama Giulia, alla quale sembra di aver davanti la sua gemella piuttosto che la sua immagine riflessa.

Brice la prende bene. Guardandosi soddisfatto si fa i complimenti da solo: “Sono orgoglioso di te, hai fatto un’isola pazzesca“. Poi confessa di aver capito, grazie a questa esperienza, che la cosa più importante nella vita è condividere. “E io voglio condividere un figlio con mia moglie” annuncia.

Cecilia, delusa dal fatto che la sorpresa non fosse qualcosa da mangiare, approfitta comunque dell’occasione di rimirarsi un po’, e si concentra sulla “peluria”: i baffetti e le sopracciglia avrebbero bisogno di una bella spinzettata!

Anche Rocco Siffredi si mette a parlare con lo specchio, ma non riserva complimenti alla sua nuova immagine: “Sembra che ho 65 anni, Siffredi il tempo passa pure per te, è arrivata l’ora di chiudere” esclama, confermando la volontà di abbandonare per sempre il mondo del porno. Poi, per tirarsi su il morale, si dà un’occhiatina anche nelle mutande: “Il pisello c’è sempre, moscio ma c’è sempre“.

Per vedere il video clicca sull’immagine qui sotto.

C_15_articolo_210_upiFoto