Gossip News » Talent Show » Amici » Massimiliano Rosolino e Natalia Titova, arrivano le nozze?

Massimiliano Rosolino e Natalia Titova, arrivano le nozze?

Massimiliano Rosolino e Natalia Titova hanno finalmente deciso di sposarsi? A parlare del matrimonio, smentendo, però, che sia stato fissato per il 2015, è proprio Massimiliano Rosolino in un’intervista al settimanale di gossip, Nuovo.

massimiliano-rosolino-natalia-titova_650x435MASSIMILIANO ROSOLINO E NATALIA TITOVA, ARRIVA IL MATRIMONIO?

Non è proprio così. E’ ovvio che ci sposeremo, l’ho detto anche quando me l’hanno chiesto a bruciapelo. Però non sappiamo quando. In estate è difficile, se non impossibile. Tutti quelli che conoscono le organizzano un anno prima, come riusciremmo noi ad essere pronti per giugno? La nostra attività lavorativa termina proprio in quel periodo. Per organizzare una festa per i bambini ci vuole un mese, figuriamoci per un matrimonio! A momenti non riusciamo neanche ad organizzare un’uscita di coppia! Noi dobbiamo riunire ben tre famiglie: la mia, che viene da Napoli, quella di Natalia, dalla Russia e la mia famiglia romana, cioè gli amici che vivono nella nostra stessa città“, ha dichiarato Massimiliano Rosolino.

La coppia vorrebbe fare il grande passo prima che le figlie diventino grandi: “Forse è vero, del resto stiamo benissimo anche così. Però mi dispiace se le mie figlie, una volta cresciute, non avessero dei genitori sposati, anche perché siamo molto credenti. Se fosse per me, trasformerei le nostre nozze in una festa per una ventina di persone. Probabilmente è anche un po’ la pigrizia che ci condiziona”.

Massimiliano Rosolino, però, ha smentito l’eventualità di un matrimonio a sorpresa: “Le nozze a sorpresa? Potrebbe essere un’idea! Ma non credo che nel giorno del matrimonio, Natalia non vorrà coinvolgere sua mamma, la zia e il papà, che non è mai venuto in Italia, perché è andata lei da sola in Russia con le bambine. Prima delle nozze mi pare giusto conoscerlo!”.

E su una possibile data del matrimonio: “Spero di celebrare il matrimonio d’estate e che le mie figlie possano essere protagoniste e ricordarlo. Affinché ciò accada, bisogna che la più piccola abbia almeno 3 anni, quindi ci vuole ancora tempo!”.