Gossip News » Primo Piano » Simona Ventura: “Il periodo più brutto della mia vita”

Simona Ventura: “Il periodo più brutto della mia vita”

simona-ventura-farmer-wants-a-wife-contadino-cerca-moglie-fox-foxlife-sky-2015-reality50 anni e non sentirli: Simona Ventura si è raccontata in una lunga intervista su Repubblica in cui ha parlato delle sue nuove avventure lavorative e delle 50 candeline da spegnere.

L’età la vivo bene, perché dentro di me sento di avere 25 anni, anzi due ragazze di 25 anni – scherza la conduttrice – Sono soddisfatta delle cose che ho fatto, ho imparato ad accettarmi: sto a dieta, è una rottura ma va bene così“.

Ha passato più di metà della sua vita sul piccolo schermo, ma per Super Simo le cose non sono sempre andate bene. Il periodo più brutto della sua vita? “Quando avevo trent’anni – racconta a Repubblica – Forse ero più vecchia di oggi, certo meno soddisfatta di me. Sì, i miei trent’anni sono stati una tragedia , non sapevo bene chi fossi, piangevo e mi disperavo, invece adesso me la godo. Mi vedo anche più bella“.

Più bella e, soprattutto, arrivata. Dopo tanti sacrifici, la Ventura sente di poter guardare indietro ed essere soddisfatta sia della sua vita privata che della sua carriera: “La cosa più bella è che non ho né rimorsi né rimpianti – assicura Simona – Ho portato un pezzo della tv generalista su Sky, ho sperimentato con Mediaset, in Rai ho fatto L’isola dei famosi e sono arrivata a condurre il Festival di Sanremo. I primi nove anni in cui ci ho lavorato in Rai era un’azienda meravigliosa, la sento ancora come la mia casa, quando sono andata ospite da Fabio Fazio mi è sembrato di essere tornata a casa. Oggi vorrei lavorare in Rai“.

Il 14 aprile su FoxLife comincia “Il contadino cerca moglie”, il nuovo reality condotto dalla Ventura che potrebbe strapparci grasse risate: “Il programma è uno spaccato dell’Italia che neanche c’immaginiamo, è divertentissimo – giura Simona – Sono otto storie, diversissime una dall’altra: c’è anche il principe del limone della Sicilia, due agricoltori romani stupendi. Tutti ragazzi bellissimi. Non hanno il tempo di incontrare le ragazze, si alzano alle 5 di mattina e la sera mica vanno alle cene. È un reality su cui punto tutto, sono tre anni che lo voglio fare“.