Gossip News » Primo Piano » Uomini e Donne, storia al capolinea per Graziano Amato e Liat Cohen

Uomini e Donne, storia al capolinea per Graziano Amato e Liat Cohen

Un’altra storia d’amore nata nel salotto del trono over di Uomini e Donne è giunta al capolinea. E’ finita, infatti, tra Graziano Amato e Liat Cohen, rispettivamente ex cavaliere ed ex dama del programma di Maria De Filippi.

uomini e donneUOMINI E DONNE: E’ FINITA TRA GRAZIAN AMATO E LIAT COHEN

Graziano Amato e Liat Cohen si sono conosciuti a Uomini e Donne e dopo una breve conoscenza hanno deciso di lasciare il programma per vivere il loro amore lontano dalla telecamere. Tra loro sembrava andasse tutto bene anche se, nelle ultime settimane, si era diffusa la voce di una crisi.

Oggi, tuttavia, arriva la notizia ufficiale: Graziano Amato e Liat Cohen si sono lasciati. A confermarlo è stato lo stesso Graziano ai microfoni del sito Isa e Chia:

Quando arrivò Liat, mi colpirono i suoi occhi. Non cominciò benissimo tra di noi, a causa di un’uscita con Antonio Jorio che io non ho mai concepito, vista la loro notevole differenza d’età, e questo ci portò a discutere molto. Nel corso di una puntata, all’ennesimo litigio, tra me e me pensai ‘Ok, adesso basta, non ne voglio sapere più nulla!’. Però quel ‘basta!’ durò giusto il tempo di un respiro, quando lei da lontano mi disse ‘Facciamo pace!’. Le chiesi un motivo per accettare e lei mi rispose di vederci. La raggiunsi a Rimini quel weekend e fu molto bello! Poi partimmo insieme per Roma e nel treno scappò un bacio, anzi, IL bacio. Mi trasmise tante emozioni e da lì cominciò il nostro percorso. Stavamo benissimo, non riuscivamo mai a staccarci e nacque un sentimento che mi spinse a proporle di lasciare il programma. Durò quattro mesi, poi cominciarono i problemi dovuti soprattutto alla lontananza, ma non solo, diciamo che mi passò l’euforia a causa di motivi che fecero sgretolare la magia che c’era tra di noi, quindi decisi, anche se a malincuore, di troncare la nostra storia. Sono passati due mesi ormai da allora e a volte sono tentato dall’idea di chiamarle, ma poi non lo faccio, perché non vorrei far soffrire la figlia di Liat, con la quale avevo costruito un ottimo rapporto. In più, ho un unico grande difetto, l’orgoglio, che mi fa pensare che se non telefona lei, perché mai dovrei farlo io? Da uomo di quasi 37 anni sono alla ricerca di un’anima gemella, vorrei costruirmi una famiglia e soprattutto vorrei innamorarmi: credo non ci sia una sensazione più bella! Purtroppo i miei sono divorziati e mi sono ripromesso che i miei figli non dovranno mai soffrire come ho sofferto io. Chissà, magari un giorno l’amore arriverà! Un saluto, Graziano”.