Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Grande Fratello, storia finita tra Roberto Ruberti e Diletta Di Tanno? La risposta dell’ex gieffino

Grande Fratello, storia finita tra Roberto Ruberti e Diletta Di Tanno? La risposta dell’ex gieffino

Come procede la storia d’amore tra gli ex concorrenti del Grande Fratello, Roberto Ruberti e Diletta Di Tanno ad un anno dall’inizio della loro storia d’amore? I fans hanno cominciato ad avere dei dubbi sulla stabilità della loro relazione al punto che, sul web, sono circolate alcune voci sulla loro rottura. A rassicurare tutti, però, è stato lo stesso Roberto Ruberti.

grande fratello Roberto-RubertiGRANDE FRATELLO: AMORE A GONFIE VELE TRA ROBERTO RUBERTI E DILETTA DI TANNO

“Buonasera a tutti…non continuate a scrivere e domandare di Diletta, va tutto benissimo ma lavorando su questo film tutti i giorni 14 ore non riusciamo ad organizzarci…se decidiamo di chiudere avvertiamo non vi preoccupate, ma non facciamo diventare la curiosità lecita , insistenza morbosa…
Vi confesso che non percepisco affetto in quelle domande ma solo cazzeggiamento da cronaca rosa e noi non siamo davvero i tipi che alimentano quella roba li…
un abbraccio (rob)”, scrive l’ex concorrente del Grande Fratello su Facebook.

Il film a cui Roberto Ruberti si riferisce è il remake di Ben Hur le cui riprese sono in corso in queste settimane a Roma. Intanto, l’ex concorrente del Grande Fratello ha anche aperto un blog, come ha annunciato via social:

“Come ho detto appena uscito dalla casa e ribadito ancora poco tempo fa, mi ha sempre incuriosito e stimolato l’idea di creare un mio blog personale, un luogo dove poter parlare di società, costume, persone, esperienze e luoghi …
Beh, finalmente sono riuscito a mettere insieme i pezzi e manca davvero poco, è quasi tutto pronto ed il blog sarà online tra poche settimane.
Come logo del progetto ho scelto due illustrazioni di fine ottocento, una raffigura un cuore, l’altra un cervello, la ragione è che sono convinto che questi due elementi non debbano mai mancare per affrontare un’idea. Il nome invece, Switch, è più legato ad un auspicio, una voglia e per qualcuno una speranza di cambiare il suo destino con uno switch appunto, ovvero con una scelta netta, definitiva ed a volte anche potenzialmente semplice, proprio come azionare l’interruttore che però può fare la differenza tra luce e buio…”.