Gossip News » Primo Piano » Nina Moric querelata da Parpiglia: interviene anche Alfonso Signorini

Nina Moric querelata da Parpiglia: interviene anche Alfonso Signorini

Tutto è cominciato con un servizio su Notorius in cui il giornalista di gossip Gabriele Parpiglia parlava delle cause del presunto tentativo di suicidio di Nina Moric.

La showgirl non l’ha presa bene e si è sfogata con i fan su Instagram, riservando parole dure alla stampa rosa e facendo il nome di Parpiglia:

Mi hanno rotto il cazzo i giornalisti che scrivono tonnellate di minchiate in primis Gabriele Parpiglia, che a quanto pare ha le sue fonti segrete (magari provenienti dall’Afghanistan) IO NON HO TENTATO NESSUN SUICIDIO ! È tutte ste idiozie sull’affido di Carlos fanno vomitare .. Mio figlio sta benissimo !!!!!Punto e basta ! Ora parliamo del tempo, i meteorologi hanno detto che piove, io vedo un bel sole. vaffanculo pure a loro.

Una foto pubblicata da Nina Moric (@nina_moric) in data:

Parpiglia ha reagito mantenendo la calma:

Che mamma di classe. Comunque contento per te e avevo capito che stessi meglio quando mi è arrivata richiesta per tua esclusiva che abbiamo rifiutato. Ps: noi abbiamo ripreso notizia da Il Giornale mai smentita da te. Ma la salute è la cosa più importante. Forza Nina. Che sia la volta buona. Lo dico sinceramente.

Ma Nina Moric non si è fermata e ha continuato a insultare il giornalista che ha cominciato a parlare di avvocati. “Ma quanti avvocati hai che non c’hai manco un euro!” ha scherzato lei, “hai mille casini, non esagerare” ha risposto Parpiglia. Ma ormai Nina era inarrestabile (“Anche tu li avrai quando i tuoi avvocati ti faranno il primo volo per Afghanistan… E metti in barca che quando parli sembri più donna che uomo” e ancora “Zerbino di Corona… Quando pensi a lui mettiti i guanti sennò ti si formano i calli“).

Come prevedibile, il giornalista ha deciso di ricorrere alle vie legali:

Le noie di questo lavoro. Amen. Domani deposito querela nei confronti di Nina Moric.

Come ha reagito l’ex moglie di Corona? Parlandone con Alfonso Signorini, direttore di Chi, settimanale in cui lavora Parpiglia.

Voglio personalmente ringraziare Alfonso Signorini, che oltre che si è scusato per il comportamento di Gabriele Parpiglia mi è stato vicino come in grande uomo sapendo la menzogna riportata dall’essere già nominato…Grazie Alfonso Signorini qui si distinguono grandi uomini e giornalisti seri.