Gossip News » Attualità » Gli offrono 400 milioni di euro per vendere la sua terra ma lui rifiuta: ecco perché

Gli offrono 400 milioni di euro per vendere la sua terra ma lui rifiuta: ecco perché

Quanti di voi sarebbero disposti a rinunciare a 400 milioni di euro per il bene comune? Sicuramente pochi ma tra questi c’è un fattore britannico, Robert Worsley che ha rinunciato alla cifra folle solo per un motivo.

20150511_97526_ad_168664622_e1431341680733OFFERTA SHOCK RIFIUTATA

Un gruppo di costruttori, interessato ad acquistare il suo appezzamento di terra, circa 550 acri, per costruire un centro urbano con circa 10.000 abitazioni, ha offerto al fattore 275.000.000 sterline, quasi 400 miloni di euro ma l’uomo ha rifiutato la maxi offerta. Il motivo? Il centro urbano avrebbero rovinato il paesaggio naturale e moltissime persone avrebbero vissuto in maniera peggiore poichè abituati alla natura.

“Siamo una comunità rurale che non vuole questo tipo di sviluppo – ha commentato – non vogliamo vedere il paesaggio rovinato. Se avessi accettato l’offerta, la vita di molte persone sarebbe peggiorata. Questo territorio, il Sussex, rischia di essere spazzato via dall’industrializzazione, e nessuno di no proprietari terrieri lo vuole. I costruttori credono di poter venire qui a comandare con presunzione, ma non hanno capito che da parte nostre c’è una totale chiusura nei loro confronti. Non è un discorso di soldi, ma di rispetto verso il nostro territorio”, ha concluso.