Gossip News » Primo Piano » Partecipa a un talent show: la famiglia le spara in testa

Partecipa a un talent show: la famiglia le spara in testa

Il sogno della sua vita stava per realizzarsi. Mutlu Kaya, 19 anni, aveva partecipato alle preselezioni di un talent show turco, Sesi Cok Guzel, grazie all’insistenza di uno dei giudici, la cantante turca Sibel Can, che a fine marzo si era presentata nella mensa scolastica in cui lavorava la ragazza per chiederle di partecipare al programma ed entrare nella sua squadra.

Grande successo per la giovane cantante dopo la sua esibizione. In studio anche la madre, visibilmente commossa ma anche sola. Il padre, evidentemente, non approvava la scelta della figlia.

Poi, la tragedia. Tutto è cominciato con una serie di minacce di morte ricevute da alcuni esponenti del clan del padre, come confessato dalla stessa Mutlu alla produzione del talent show: “Quando hanno sentito che avrei partecipato alla gara hanno cominciato a dire che mi ammazzeranno. Ho paura“.

Chi la minacciava è poi passato ai fatti. È successo tutto in pochi attimi nell’abitazione della giovane nel distretto di Ergani, parte della conservatrice provincia di Diyarbakir, sud-est della Turchia. Qualcuno si è introdotto di notte nel suo giardino e le ha sparato attraverso una delle finestre, colpendola alla testa.

Ora Mutlu è ricoverata in condizioni gravissime, e sta lottando per sopravvivere. Il padre, Mehmet Kaya, intervistato dai media locali si è dissociato dal crimine commesso da ignoti: “Ora voglio solo che Mutlu stia bene, nient’altro”.

Ecco il video della sua performance.