Gossip News » Primo Piano » Boateng bad boy? Melissa Satta lo difende e risponde così!

Boateng bad boy? Melissa Satta lo difende e risponde così!

Kevin Prince Boateng è un bad boy? E’ questa l’immagine che la stampa sta dando dell’ex calciatore del Milan dopo il licenziamento dalla sua squadra, lo Schalke 04. A difendere Boateng e a rispondere alla stampa è la sua compagna, Melissa Satta.

melissa-satta-e-kevin-boatengMELISSA SATTA DIFENDE BOATENG

Melissa Satta scende in campo per difendere il padre di suo figlio, Kevin Prince Boateng. L’ex velina di Striscia la Notizia lo fa dalle pagine del settimanel Chi:

Sia chiaro: Kevin non è stato licenziato, come hanno scritto i giornali, ma sospeso, che è ben diverso – ha detto Melissa Satta intervistata dal settimanale – Prince è ancora sotto contratto con lo Schalke. Un contratto che scade tra un anno esatto. Il mio uomo non è un bad boy come certa stampa lo ha descritto. Ma un uomo di 28 anni che ama il calcio, ama il suo lavoro e lo fa da professionista”.

Melissa Satta assicura che lei e Boateng sono dei brvi ragazzi, con dei valori ben saldi: “perché è tatuato e ha i capelli con la cresta ossigenata. C’è una sorta di pregiudizio. Lui è un uomo con sani valori, anzi è un ragazzo d’oro”. “Hanno usato Prince come capro espiatorio. La squadra andava male. Lo hanno spedito in panchina per nove partite senzamotivo. Appena è rientrato in campo, ha segnato e fatto un assist. Poi lo hanno sospeso. Le sembra normale? Forse a qualcuno dava fastidio”, ha aggiunto.