Gossip News » Attualità » Boom di vendite per i coni che permettono alle donne di fare pipì in piedi

Boom di vendite per i coni che permettono alle donne di fare pipì in piedi

Tecnicamente si chiamano prodotti a supporto della minzione femminile. Praticamente sono dei coni che permettono anche al gentil sesso di fare la pipì in piedi.

Questi dispositivi esistono già da anni in varie versioni, ma solo ultimamente sono passati da “ridicoli” a “utili” nell’immaginario collettivo. E le aziende hanno colto la palla al balzo dando il via alla produzione di modelli sempre più comodi ed efficienti.

Ma come funzionano i coni per la minzione? Basta estrarli dall’apposito contenitore (di solito una bustina di plastica), posizionarli sul pube e… fare pipì. Quelli in plastica idrorepellente vanno poi riposti nell’apposita custodia (e possibilmente lavati con acqua, se ci si trova in un bagno pubblico), quelli usa-e-getta possono essere buttati nel primo cestino disponibile.

GoGirl-4Molto comodi quando si è in viaggio e ci spaventa l’idea di doverci sedere sulla tavoletta di un bagno pubblico (o non riusciamo a mantenere la famosa “posizione sospesa”). Utili anche per chi scia o fa escursionismo, per esempio. E sono perfetti in campeggio!

I modelli più famosi? Il più “fashion” è il GoGirl (lo trovate a 20 euro su Amazon), in silicone rosa, pieghevole e riutilizzabile. Per chi vuole spendere un po’ meno c’è il Whiz Freedom (9,50 euro sempre su Amazon).

urinelle_koperta7Meno “ecologici” ma sicuramente più pratici poi, ci sono i coni per la minzione usa e getta, che permettono di non doversi tenere in borsa il dispositivo sporco o di doverlo lavare nei lavandini di un bagno pubblico davanti ad altre persone. Gli Urinelle (8,50 euro per una confezione da 7 pezzi), per esempio, sono anche biodegradabili e possono essere gettati direttamente nel WC come la carta igienica.