Gossip News » Primo Piano » La figlia di Whitney Houston non ha più speranze: la decisione dei medici

La figlia di Whitney Houston non ha più speranze: la decisione dei medici

2dccfeb92dc8521c7a0f6a706700bc92-kq4D-U43090939375659fUD-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443Che per la figlia di Whitney Houston, stroncata da un’overdose nella vasca da bagno proprio come la madre, non ci fossero più speranze si sapeva da tempo. Ma il padre Bobby Brown non si è mai dato per vinto e ha chiesto che i medici tenessero in vita la figlia aspettando un miracolo. Proprio la scorsa settimana aveva dichiarato ai media che la figlia si sarebbe risvegliata presto.

Oggi, però, dopo cinque mesi di coma, i medici dall’ospedale Emory University di Roswell, New Mexico, hanno deciso di interrompere le cure che la tengono in vita e di dimettere la paziente, che verrà accolta questo giovedì in una clinica per malati terminali dove rimarrà fino al momento della morte.

“Nonostante le migliori cure e attrezzature mediche, le sue condizioni continuano a peggiorare. Per questo è stata trasferita in un hospice. Ringraziamo tutti per il sostegno e le preghiere. Adesso Bobbi è nelle mani di Dio” ha dichiarato la famiglia della 21enne in un comunicato stampa.