Gossip News » Primo Piano » Mango, a 7 mesi dalla morte, parla la moglie: “Era un padre e marito eccezionale”

Mango, a 7 mesi dalla morte, parla la moglie: “Era un padre e marito eccezionale”

A sette mesi dalla scomparsa di Mango, la moglie Laura Valente, in un’intervista con Enrico Ruggeri per Radio 24 è tornata a parlare. Enrico Ruggeri, in un libro dal titolo “Il Falco e il Gabbiano” ha ricostruito la vita e la carriera dell’artista, morto a causa di un infarto durante un concerto. Il dolore per la famiglia e gli amici è ancora fortissimo.

MangoMANGO, LA CONFESSIONE DELLA MOGLIE

A parlare del vuoto immenso lasciato nella sua vita dalla sua scomparsa è la moglie Laura Valente che ha rilasciato parole d’amore e di stima nei confronti del marito e del padre dei suoi figli.

Era un’artista di straordinario talento e sul palco era una belva: solo la dimensione live gli dava così tanta gioia e trasporto. Era un padre eccezionale ed un marito fantastico, sennò non sarei stata qui 30 anni. Adesso mi riesce difficile pensare di andare da qualsiasi altra parte”.

La morte di Pino Mango scatenò molte polemiche soprattutto a causa della diffusione in rete del video della sua morte. Oggi, di quel terribile momento, resta il ricordo e la consapevolezza che la grandezza artistica e umana di Mango resterà per sempre.

Mango è solo uno degli artisti scomparsa quest’anno tra cui, ricordiamo, anche Pino Daniele.