Gossip News » Primo Piano » Carmen Di Pietro in difficoltà economiche: “Vado al mare con 5 euro al giorno”

Carmen Di Pietro in difficoltà economiche: “Vado al mare con 5 euro al giorno”

Dopo aver sposato il compagno e padre dei suoi figli, Giuseppe Iannoni, Carmen Di Pietro ha perso la pensione di Sandro Paternostro e, da allora, è costretta a tirare la cinghia come moltissimi italiani. A confessarlo è la stessa Carmen Di Pietro in un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Nuovo.

carmen-di-pietro-al-mare-con-il-maritoCARMEN DI PIETRO E I PROBLEMI ECONOMICI

Ai miei figli faccio respirare l’aria di mare, senza fare grandi spostamenti e per risparmiare! Non rinuncio al lido con ombrellone e cabina: hanno il piacevole sapore di un ricordo per me, perché quando ero ragazzina ci si metteva il bikini in cabina e per me il tragitto verso la spiaggia era come un red carpet. Portiamo da casa un fiasco d’acqua, il tavolino e una sdraio che adoro. Al posto del materassino che si buca sempre, portiamo una camera d’aria, come mi suggerì il mio compianto marito Sandro Paternostro. È stata mia figlia Carmelina a dirmi di preparare la pasta al forno per poi mangiarla sulla spiaggia. Ci siamo alzate alle 5, abbiamo fatto il sugo e le polpette. Anziché comprare panini e merendine, preferisco organizzarmi in questo modo: alla fine della giornata, non spendo più di 5 euro, quello che occorre per i caffè che prendiamo io e mio marito e per i ghiaccioli per i nostri figli”, ha dichiarato Carmern.

Carmen Di Pietro ammette che avrebbe bisogno di lavorare per poter avere una vita più tranquilla: “Avrei bisogno di lavorare di più. Per fortuna Giuseppe ha un’occupazione stabile, ma per me ora non contano i soldi, bensì la serenità. Quest’estate viaggerò tra Campania, Sicilia e Sardegna, tra ospitate tv ed eventi in cui sarò madrina. E porterò con me i miei figli, un modo per unire l’utile al dilettevole e fare le vacanze risparmiando. Mio figlio Alessandro ha sostenuto l’esame di terza media e mi ha chiesto anche un soggiorno a Londra per imparare l’inglese, ma sceglierò un periodo in cui si spende meno”.