Gossip News » Attualità » Sapevi che il gelato di Grom non è artigianale?

Sapevi che il gelato di Grom non è artigianale?

Il gelato dell’arcinota catena Grom è davvero artigianale? Per rispondere alle accuse di chi non lo riteneva tale, qualche tempo fa uno dei fondatori, Guido Martinetti, aveva spiegato il suo concetto di “artigianale”:

La produzione della miscela liquida avviene secondo i criteri del gelato artigianale. Se fare il gelato in modo ‘artigianale’ significa usare solo le migliori materie prime e non utilizzare additivi chimici, il gelato di Grom è assolutamente artigianale. Se, invece, significa produrre piccole quantità di gelato, magari utilizzando paste semilavorate con gli additivi necessari per poterle fare (coloranti, emulsionanti, aromi etc.), ma nel retrobottega, il gelato di Grom non è artigianale.

Ma il Codacons non si è accontentato delle dichiarazioni dell’azienda, chiedendo, tramite una diffida, che il termine “artigianale” venisse una volta per tutte rimosso dal sito ufficiale di Grom e dalla comunicazione del marchio.

“Non è artigianale per due motivi – ha spiegato ad Adnkronos Enrico Venini, legale del Codacons – prima di tutto per le dimensioni dell’azienda, essendo una spa, non è una ditta artigianale. In secondo luogo, fatto ancora più importante, è la stessa caratteristica del gelato: per essere artigianale dovrebbe essere prodotto in loco e dunque fresco, invece l’azienda prepara le miscele in un unico centro produttivo, in provincia di Torino, e da lì viene smistato ovunque, nei rivenditori italiani e all’estero fino a New York, Tokyo, Parigi, Osaka a Malibu. Le miscele vengono pastorizzate e congelate ed in seguito, una volta che arrivano nei negozi, si procede al loro scongelamento e alla mantecazione“.

Anche la Coldiretti ha partecipato alla battaglia legale, sottolineando un altro importante aspetto che non tutti conoscono: “Per il gelato artigianale si dovrebbe usare latte fresco, non in polvere, e frutta fresca, ma per legge non è vietato utilizzare aromi, coloranti e additivi. E dunque chi fa il vero gelato artigianale subisce una concorrenza sleale da parte di chi utilizza sostanze chimiche“.

grom_ilgelatocomeunavolta