Gossip News » Primo Piano » Temptation Island: critiche per Isabella Falasconi dopo il perdono a Mauro Donà. Lei risponde così

Temptation Island: critiche per Isabella Falasconi dopo il perdono a Mauro Donà. Lei risponde così

Nessuno si sarebbe mai aspettato un ripensamento da parte di Isabella Falasconi ma, durante l’ultima puntata di Temptation Island 2, l’ex dama del trono over di Uomini e Donne, ha deciso di perdonare Mauro Donà concedendogli una seconda chance. Una scelta che ha fatto piovere critiche pesanti sulla testa di Isabella Falasconi che ha deciso di rispondere ai moralisti con un’intervista rilasciata al sito Isa e Chia.

temptation island isabella falasconi e mauro donàTEMPTATION ISLAND 2: ISABELLA FALASCONI RISPONDE A CHI LA CRITICA PER IL PERDONO A MAURO DONA’

Dopo le parole di Marta Krevsun che ha svelato alcuni particolari sul flirt avuto con Mauro Donà durante Temptation Island 2, arrivano quelle di Isabella Falasconi. Ecco cosa ha dichiarato ai microfoni di Isa e Chia.

“Mi ha proprio sorpreso il fatto che abbia puntato qualcuna! Dopo quello che mi aveva detto, dopo avermi detto di essere stra-sicuro e che sapeva già cosa mi avrebbe detto alla fine del programma sono rimasta sconvolta quando l’ho visto correre dietro ad una ragazzina dopo nemmeno tre giorni! Ma poi, ti dirò, fosse andato dietro ad una donna davvero affascinante che davvero gli mostrava interesse non dico che lo avrei accettato ma quantomeno avrei compreso. Tipo una Chiara Napoli, una Fabiola Cimminella lo vedevi che bene o male erano interessate… Marta non lo ha nemmeno mai abbracciato, era solo concentrata a fare le scenette di Beautiful! Ma come fai a corrergli dietro? Ma cosa ti passa per la testa?

Per me a Marta interessava solo emergere in televisione. Alla fine ci sono 12 tentatrici e 6 fidanzati, anzi contando che Salvatore Di Carlo e Teresa Cilia hanno vissuto una situazione particolare diciamo pure 5 fidanzati… se vuoi emergere devi puntarne uno ed è quello che ha fatto lei. Per me lei è incommentabile. Per me lei è una di quelle che farebbero di tutto per ottenere ciò che vogliono e non è di animo buono. Non portava rispetto né a lui né a se stessa. Dopo 3 giorni faceva la gelosa nei suoi confronti quando si stava comunque approcciando a un ragazzo fidanzato..

Mauro ha sbagliato tantissimo verso di me, lui lo sa, io lo so e adesso il nostro rapporto non è come prima, è in fase di riparazione, c’è da lavorare. Le mie critiche a Marta non escludono quelle a Mauro, per me sono stati criticabili entrambi. Lui perché mi ha mancato di rispetto, ha mancato di rispetto a se stesso, a quello che avevamo costruito e lei perché comunque per me, per quello che è il mio modo di pensare, si è comportata in maniera incommentabile. Io donna che mi approccio ad un uomo che ha una compagna lo faccio in maniera rispettosa, gli direi ‘guarda Mauro, tu mi piaci ma capisco che tu sei in una situazione complicata‘, e starei al mio posto, questo per me è il rispetto, ma proprio nella vita. Se ci fai caso i ragazzi, i tentatori, sono stati molto più rispettosi verso noi donne. Allora, se sei un’attrice mi dai un copione e mi paghi per interpretarlo è un conto, ma siccome lì dentro non ci sono copioni e c’è la massima libertà di azione, se tu decidi di comportarti così per me sei incommentabile“, ha dichiarato Isabella Falasconi.

Parliamoci chiaro: io non penso che lui gli abbia toccato le parti intime perché Mauro è una persona rispettosa. Lui a me ha portato rispetto per due mesi nonostante non ci fossero le telecamere, nonostante dormissimo in due camere attaccate e nonostante siamo stati anche sdraiati nel letto insieme. Se io donna prendo la mano di un uomo e faccio io la “z*****a” l’uomo è un uomo, è normale. Comunque Marta certe cose poteva dirle prima, non alla fine quando ha capito che Mauro voleva restare con me…

Lo guardavo e pensavo: ‘Ma ce le hai le palle? Ma chi è questo? Ma a me non mi piace uno così!‘. Io pensavo che lui avesse le palle di decidere su se stesso, l’ho sempre visto così di polso nel lavoro, capace di imporsi, di decidere… e poi vai dietro a una ragazzina che fa i capricci? Lì ho visto un uomo debole e insicuro, ma come si fa a 40 anni a chiedere ‘ma io ti piaccio?‘, ma quella è una forma di insicurezza! Se io sono sicura di me non te lo chiedo, lo capisco. Per me lui lì dentro aveva bisogno di un punto di riferimento, ha visto che Marta lo riempiva di attenzioni, è stato lusingato da questa cosa e di conseguenza si è legato a lei e per starle dietro si è anche sforzato mostrandosi quello che non è. Quando io nei video lo vedevo rapportarsi con i ragazzi lo riconoscevo, era il Mauro che avevo visto in sette mesi, con lei era una persona che non conosco”.

E sul confronto finale durante il quale ha decido di perdonare Mauro Donà, Isabella Falasconi dice: “Io non gli ho creduto, io ho deciso semplicemente di essere sincera con me stessa. In quel momento, al falò finale, pensavo che lui scegliesse di uscire con Marta e infatti quando poi mi ha detto tutte quelle cose mi ha spiazzato, io ridevo perché comunque dicevo ‘ma che sta dicendo questo? Ma sta facendo la scenetta televisiva?‘, poi però dentro di me dicevo ‘tu sei innamorata di quest’uomo, ancora non hai finito di capire, perché comunque lui adesso ti sta dicendo altro rispetto a quello che pensavi‘, ero in confusione, lì le emozioni viaggiano a cento all’ora, non hai il tempo di realizzare ma sicuramente non ho preso sul serio nemmeno per un secondo quella proposta di matrimonio. Non posso accettare che tu mi chiedi di sposarti dopo quello che ho visto, quindi farò finta di non averla mai ricevuta quella proposta. Me la farà veramente poi, quando se la sentirà, perché lì non se la potevi sentire, sarebbe falso a dirmi che in quel momento lo sentivia davvero. Tutti dicono ‘ah, si è sciolta appena ha sentito la parola matrimonio! ‘. A me, credimi, del matrimonio non me ne frega niente, non in quel modo, non in quel contesto televisivo, dopo che in un contesto televisivo mi aveva già chiesto il fidanzamento e dopo aver fatto anche tutto quello che ha fatto. Io non ho paura di rimanere da sola, e l’ho detto anche lì, per me una relazione e il fatto di stare con un uomo sono valori aggiunti alla mia vita, non un bisogno. Io devo riprendere fiducia in lui, devo cercare di capire… nel momento del falò ero troppo ‘sballottata’ e sapevo che se gli avessi detto di no in quel momento la nostra relazione sarebbe finita per sempre. Io sono una persona molto paziente, ma quando dico ‘basta’, per me è basta davvero. Solo che dentro di me sapevo che c’era qualcosa di irrisolto e quel problema me lo volevo e dovevo risolvere con lui. Ho deciso di dargli un’altra chance in virtù del mio sentimento e di quello che provo io, non di quello che mi ha detto lui all’ultimo falò. Ora devo riprendere fiducia in lui, devo capire… poi sarà lui a guardarsi dentro e a decidere come, dove e perché vorrà sposarmi, ma in questo momento è un’eventualità che proprio non possiamo prendere in considerazione perché ora come ora c’è prima di tutto tanto da riparare”.