Gossip News » Primo Piano » Maria De Filippi: “La spettacolarizzazione dei sentimenti non mi piace”

Maria De Filippi: “La spettacolarizzazione dei sentimenti non mi piace”

Maria-De-filippiAvere buoni risultati da un lato è ottimo e dall’altro è una iattura. Nel senso che non ti è concesso un errore. Essere etichettata come ‘quella che vince sempre’ è una rottura di scatole“. A parlare è una che, in effetti, fino a oggi ha sempre vinto: Maria De Filippi. “Vorrei potermi permettere una scivolata. Rivendico il mio diritto di sbagliare. Prima o poi l’insuccesso arriverà di certo, e ci farò i conti” ha aggiunto la conduttrice, che si è sfogata sulle pagine di Grazia.

Maria De Filippi ha messo in “forse” la sua chiacchieratissima partecipazione a Striscia la Notizia, mentre ha negato di essere stata contattata per il prossimo Festival di Sanremo.

Si tiene invece ben stretti Uomini e Donne e C’è Posta per Te, tanto seguiti quanto criticati. Ma Maria assicura che anche a lei dà fastidio la spettacolarizzazione televisiva dei sentimenti: “Spesso a C’è posta per te omettiamo gli aspetti più eclatanti delle storie. Ma devo dire che chi viene oggi in tv la usa, non è più solo usato. Vuoi per cercare di parlare con qualcuno o per inseguire quel successo che da solo non troverebbe. Se poi la critica riguarda il programma Uomini e donne, dico: può non piacere, ma non penso crei danni e poi è molto seguito da laureati. Se a qualcuno non piace pazienza, nemmeno mia madre l’ha mai apprezzato, non l’ha mai guardato“.