Gossip News » vip » Aurora Ramazzotti raccomandata? Anche Tomaso Trussardi scende in campo per difenderla

Aurora Ramazzotti raccomandata? Anche Tomaso Trussardi scende in campo per difenderla

Continua a far rumore la decisione di Sky di affidare la conduzione del daytime di X Factor ad Aurora Ramazzotti. Dopo le parole di Eros Ramazzotti, a difendere la figlia di Michelle Hunziker è Tomaso Trussardi.

aurora ramazzotti e tomaso trussardiAURORA RAMAZZOTTI, LA DIFESA DI TOMASO TRUSSARDI

Sulla sua pagina Facebook, Tomaso Trussardi ha scritto: “Nel primo trattato della Geneologia della Morale, Nietzsche riflette sui valori di “bene e male” e “buono e cattivo”, trovando che essi hanno due origini differenti e che il valore “buono” ha in principio due significati radicalmente opposti. Il filosofo si riferisce ipoteticamente all’antica società; una società originaria di uomini forti e fieri che “dicono sì alla vita”: il loro agire, pienamente positivo e creativo, è in sé stesso la morale dei signori. Questa capacità umana di godere della vita e di attuare il “bene” in terra è però visto, all’altro capo della scala sociale, come un male. I deboli infatti interpretano l’agire dei signori come il male per eccellenza: la morale del gregge, quindi, è una morale di reazione guidata dal risentimento verso chi agisce. L’attacco che i deboli muovono all’agito consiste quindi nel rovesciare la scala dei valori e nel trasformare ciò che è buono in qualcosa di moralmente cattivo e sbagliato. Per attuare questa rivoluzione dal basso è però necessario giustificare il ribaltamento in atto. Aurora Ramazzotti una signora”.

Anche il direttore delle produzioni originali di Sky, Nils Hartmann ha detto la sua sulla vicenda: “Abbiamo visto una serie di persone, ci ha colpito lei. Non ha grande esperienza, è vero, ma cercavamo uno sguardo spontaneo e originale. Non abbiamo parlato né con la madre, che tra l’altro lavora con un nostro competitor, né col padre. Il fatto che si chiami Ramazzotti vuol dire che è più conosciuta della signorina Pinco Pallo ma non è stata la cosa determinante. È fresca, disinvolta e sa rapportarsi con i coetanei, è una di loro”.