Gossip News » Curiosità » Diete, ecco i 7 metodi più pericolosi per la salute

Diete, ecco i 7 metodi più pericolosi per la salute

Perdere peso va bene non solo per essere belli e in forma ma anche per non compromettere la propria salute. L’obesità, infatti, è una malattia che, a lungo andare, piò portare anche alla morte. Quando si ha la necessità di dimagrire, però, è opportuno farlo con l’aiuto di medici specializzati, evitando di seguire le diete del momento che, nella maggior parte dei casi, possono essere molto pericolose.

d-13-11DIETE, ECCO I 7 METODI PIU’ PERICOLOSI

Secondo gli esperti del magazine “Women’s Health”, ci sono otto metodi molto pericolosi per la salute. Ecco quali sono:

1. OBALON: si tratta di un palloncino intragastrico in silicone, contenuto in una capsula di gelatina che, s’ingoia come se fosse una pillola e che si deposita nello stomaco provocando un continuo senso di sazietà. Il palloncino viene poi rimosso dopo tre mesi con una esofagogastroduodenscopia. Tra gli effetti collaterali si segnalano il rischio ostruzione e la possibile rottura del dispositivo.

2. DIURETICI E LASSATIVI: questi prodotti possono provocare disidratazione e squilibri elettrolitici anche gravi. Vanno usati solo in caso di necessità.

3. WAIST TRAINING: consiste nell’indossare continuamente un corsetto in modo da stringere e comprimere l’addome e regalare alle donne un vitino da vespa. Provoca danni alla cassa toracica e lesioni interne.

4. NIENTE CARBOIDRATI: I carboidrati forniscono l’energia necessaria per dimagrire e non essere depressi. L’assenza totale di carboidrati ha ripercussioni negative sulle funzioni cerebrali, causate dalla mancanza di serotonina.

5. LE MODE DIMAGRANTI DEL MOMENTO: tra le più pericolose c’è sicuramente la “cotton ball diet”, che prevede il consumo di batuffoli di cotone inzuppati di succo d’arancia, limonata o al massimo un frullato di frutta per sentirsi sazi senza ingerire calorie.

6. IL DIGIUNO – Mai stare sotto le 1200-1400 calorie giornaliere per non costringere l’organismo a risparmiare energia rallentando così il metabolismo.

7. L’ELIMINAZIONE DI UN GRUPPO DI ALIMENTI – Mai togliere dalla propria alimentazione un intero gruppo alimentare. Si rischia di procurarsi delle carenze gravi dal punto di vistra nutrizionale.