Gossip News » Attualità » Ha un malore mentre la violenta, la vittima gli salva la vita: “Ecco perché l’ho fatto”

Ha un malore mentre la violenta, la vittima gli salva la vita: “Ecco perché l’ho fatto”

La voglia di veder pagare il proprio aggressore ha spinto Susan Copestick, una donna di 58 anni, a salvare la vita del proprio stupratore.

20150827_105316_stupratoreSALVA LA VITA AL PROPRIO STUPRATORE, ECCO PERCHE’

A raccontare la vicenda è Metro.uk. La donna è stata prima aggredita con un coltello e poi stata stuprata dentro la propria casa da un uomo di 62 anni, Peter Drummond. L’uomo ha costretto la donna a spogliarsi e l’ha violentata all’interno della propria casa.

Dopo aver stuprato la donna, l’uomo voleva suicidarsi insieme alla vittima ma in quel momento è stato colto da un malore.

Susan Copestick poteva lasciarlo morire, invece ha chiamato i soccorsi. “Volevo che pagasse per le atrocità che mi aveva inflitto, doveva essere condannato. Non poteva morire così”, ha dichiarato la donna.