Gossip News » Primo Piano » Emma Marrone, il grande annuncio e la meravigliosa dedica ai genitori

Emma Marrone, il grande annuncio e la meravigliosa dedica ai genitori

Emma Marrone spiazza tutti mostrando su Instagram il luogo in cui sta nascendo il suo nuovo album che vedrà la luce alla fine del 2015. Con un lungo post sul social network, la cantante salentina ha ringraziato tutti coloro che l’hanno sostenuta in questo lungo percorso.

emma-marroneEMMA MARRONE, IL GRANDE ANNUNCIO

Emma Marrone ha così annunciato su Instagram la fine delle registrazioni del suo nuovo album:

Oggi è l’ultimo giorno dedicato alla registrazione delle voci del disco.
Volevo condividere con voi questo momento facendovi vedere il posto dove ho riso,ho pianto,dove mi sono arrabbiata,dove ho ritrovato la pace, la mia voce,dove ho lottato contro le ansie e le paure,dove mi sono perdonata,dove ho ricominciato ad ascoltarmi , dove mi sono sentita ascoltata.
Un piccolo posto senza grandi pretese, un posto dove la passione e l’amore per questo mestiere valgono più dei super macchinari tecnologi, perché ho capito che per cantare ci vuole tanto cuore, non solo il miglior microfono, il migliore compressore e tante altre diavolerie.
In questo posto sperduto nelle campagne dove il tempo sembra non aver inquinato niente io stessa mi sono ripulita di tutte le angosce e di tutte le pressioni che sentivo addosso.
Ho cantato e basta,mi sono amata per la prima volta e ora forse sono quasi pronta a farmi amare ancora una volta da tutti voi.
Grazie a @francescasgualdrini instancabile e paziente amica, sorella e manager, grazie a @lucantee fonico attento preciso e onesto, grazie a @lucamattioni produttore sensibile e mai invadente grazie a voi perché mi aspettate con ansia .. Io non vi deluderò ! #bonsaistudio”, scrive Emma Marrone.

Poco dopo, la cantante salentina ha scritto una meravigliosa dedica per i genitori esprimendo il suo desiderio di trovare un amore vero come quello della mamma e del padre:

“Quando una persona cresce con questo esempio d’amore può solo sperare prima o poi nella vita di provare almeno un decimo di queste emozioni”.