Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Peppe Tuccillo, amaro sfogo contro i concorrenti del Grande Fratello: “Mi sento tradito”

Peppe Tuccillo, amaro sfogo contro i concorrenti del Grande Fratello: “Mi sento tradito”

Peppe Tuccillo è il primo eliminato della quattordicesima edizione del Grande Fratello. a poche ore dall’eliminazione, Peppe Tuccillo si è sfogato davanti alle telecamere del reality show esprimendo tutta la sua amarezza nei confronti degli altri concorrenti del Grande Fratello.

peppe tuccilloPEPPE TUCCILLO E LO SFOGO CONTRO GLI ALTRI CONCORRENTE DEL GRANDE FRATELLO

Peppe Tuccillo ha parlato dei motivi che l’hanno portato in nomination: “Luigi è molto sincero, ha sempre detto in faccia a tutti quello che pensava, ha giocato lealmente, semplicemente hanno capito che è più forte e vogliono eliminarlo”.

Peppe Tuccillo, inoltre, ha spiegato di non credere agli amori che stanno nascendo all’interno della casa: “Fasulli, per sentirsi forti e per non essere nominati”.

Durante la puntata in diretta del Grande Fratello, nella casa è arrivato il padre che ha commosso tutti con le sue parole nei confronti del figlio: “Due cose ti voglio dire, approfitto che sei congelato mi hanno detto: la prima non te l’ho mai detta. Quando scoprì che eri sordo, eri così piccolo, io ebbi il dolore più forte che abbia mai provato in vita mia e la mattina fingevo di andare in tribunale ma rientravo, ti prendevo tra le mie braccia, ti tenevo lì, e chiedevo a Dio: perchè questa prova su di te? (…). Alla fine ho preso una decisione non sarei mai stato debole con te, perchè dovevi diventare un uomo forte. E quando mi hanno chiesto di venire qua a trovarti, io ho incontrato Francesco Maiuolo, tuo amico di infanzia, adesso un industriale, e sai che cosa mi ha detto? Quando abbiamo parlato, l’handicap… si è ribellato, mi ha redarguito: Giuseppe, un handicappato? Giuseppe quando noi eravamo ragazzi ed arrivavamo al secondo piano, era già al terzo piano e ci indicava la via. Giuseppe è un campione del mondo e non può essere giudicato secondo metri ordinari“.

Peppe Tuccillo commenta così l’incontro con il genitore: “Dico solo una cosa ‘grazie’. Amo le sfide. Ed essere sordo è la sfida più grande. Non conosco i rumori, i suoni, le parole e la musica…ma conosco il silenzio… e lo amo”.