Gossip News » Primo Piano » Stefano De Martino e l’infanzia difficile: “Salvato dal mio lavoro”

Stefano De Martino e l’infanzia difficile: “Salvato dal mio lavoro”

Stefano De Martino, dopo aver partecipato ad Amici di Maria De Filippi ha visto la propria vita letteralmente cambiata. Dopo aver realizzato il sogno di diventare un ballerino, Stefano De Martino è entrato nel corpo di ballo dei professionisti di Amici dove ha anche conosciuto Belen Rodriguez che, subito dopo, è diventata la mamma del suo Santiago e sua moglie.

stefano de martinoSTEFANO DE MARTINO RICORDA LA SUA INFANZIA DIFFICILE

Stefano De Martino, in questi giorni, si trova a Los Angeles con Belen Rodriguez dove la moglie sta facendo da testimonial alla casa di moda Guess. Riaprendo il passaporto, Stefano De Martino ha ricordato la sua difficile infanzia con un lungo post su Instagram:

“Ogni volta che apro il mio passaporto faccio sostanzialmente due riflessioni, la prima è che quella foto sembra scattata dalla polizia ad un minorenne che si appresta a fare i primi scippi, la seconda è che grazie al mio lavoro ho potuto stare a distanza debita da qualsiasi questura. Non ero ancora maggiorenne quando grazie a una borsa di studio ho potuto sorvolare l’oceano e per la prima volta vedere che fuori dal mio piccolo mondo c’erano mille cose di cui ignoravo l’esistenza e che sembravano aspettare solo che i miei occhi si posassero su di esse, ognuna di queste ha generato in me un’esperienza che di conseguenza ha cambiato il mio punto di vista sul mondo. Questo è quello che per me significa viaggiare, cambiare, guardare le cose da un’altra prospettiva. Sono consapevole del fatto che sia sempre più difficile avere le possibilità di farlo e che molte persone neanche sognano di vedere posti del genere. Bene, non smettete di sognare, il momento in cui non sperate più coincide perfettamente con l’annullamento di ogni minima possibilità. Soprattutto ricordate che non bisogna fare necessariamente molti chilometri per viaggiare, basta guardare le cose da un altra prospettiva e lo stesso posto in cui siete adesso avrà un altro significato”.