Gossip News » Attualità » La madre della ragazza che si è finta Denise si scusa con Piera Maggio

La madre della ragazza che si è finta Denise si scusa con Piera Maggio

Ormai sappiamo tutti come ha reagito la ragazzina che si è spacciata per Denise Pipitone quando i carabinieri hanno fatto irruzione a casa sua per farle il test del DNA.

Eppure doveva aspettarselo, fin da quel pomeriggio di agosto in cui, per combattere la noia di una calda giornata, ha deciso di scrivere “Sono Denise mamma” sulla pagina Facebook dedicata alla bambina scomparsa a Mazara del Vallo. E avrebbe dovuto aspettarselo soprattutto quando la redazione di “Chi l’ha visto?” l’ha chiamata in diretta tv per chiederle se fosse davvero Denise. Per non parlare del fatto che la famiglia di etnia rom del padre, del quale aveva tenuto il cognome nonostante l’abbandono, era stata indagata per la scomparsa di Denise nel 2004.

È per questo che la madre della ragazzina autrice del terribile scherzo non si dà pace. Lei non sapeva niente di quel messaggio su Facebook, e ha saputo della telefonata di “Chi l’ha visto?” solo il giorno dopo la messa in onda del programma. Per lei, scoprire che la figlia aveva contribuito ad alimentare, per poi distruggerle, le speranze di Piera Maggio, è stato uno shock.

“Chiedo scusa alla mamma di Denise, ma mia figlia non è Denise – ha dichiarato la donna al TGR Basilicata – Mia figlia ha fatto un grande sbaglio, io non sapevo niente. Io sono mamma e lo so che dolore prova questa madre che non può trovare sua figlia. Chiedo scusa”.