Gossip News » Attualità » Zia fa causa al nipotino di 12 anni: il motivo è assurdo

Zia fa causa al nipotino di 12 anni: il motivo è assurdo

aunt-jenIl piccolo Sean aveva solo 8 anni all’epoca del fattaccio. Ma zia Jennifer non glielo ha mai perdonato e 4 anni dopo “l’incidente” ha fatto causa al bambino.

Tutto è cominciato il giorno della festa di compleanno del piccolo. Jennifer Connell, zia di Sean, si è presentata alla sua festa. Lui, entusiasta all’idea di avere la zia tra gli invitati, le è saltato addosso per abbracciarla. Sorpresa dal gesto del bambino, Jennifer è accidentalmente caduta e mettendo giù male una mano si è rotta il polso.

E così la Connell ha deciso di denunciare il ragazzino, chiedendo la bellezza di 127mila dollari di risarcimento per il danno subito!

Io vivo a Manhattan in un terzo piano senza ascensore, e quindi è stato molto difficile – ha spiegato la donna -“e tutti sappiamo quanto affollata sia a Manhattan. Di recente ero a una festa, ed è stato difficile tenere in mano il mio piatto di antipasti”.

Per fortuna, dopo una discussione di una ventina di minuti, la giura ha deciso di dare ragione al ragazzino, rifiutando la richiesta di risarcimento da parte della zia. Dopo la lettura della sentenza, la zia non ha mostrato alcuna reazione, chiedendo semplicemente di essere scortata fuori dall’aula a causa del gran numero di giornalisti accorsi ad assistere al processo.