Gossip News » Attualità » Il mistero di Medjugorje: “ogni anno scompaiono centinaia di pellegrini”

Il mistero di Medjugorje: “ogni anno scompaiono centinaia di pellegrini”

1433934436A Medjugorie, in questi giorni, non si fa che parlare della misteriosa sparizione di padre Luciano Ciciarelli, il prete 79enne che a fine luglio si è recato a Medjugorje per non tornare più. Il giorno della sparizione è il 2 agosto, proprio durante la classica apparizione della Madonna sulla collina.

«Un suo amico peruviano lo ha riconosciuto e fermato intorno alle nove e mezzo – ha raccontato padre Angelo Livio Epis a Vanity Fair – Hanno chiacchierato un po’ e si sono fatti qualche selfie. Poi si sono dati appuntamento per la sera, ma padre Luciano non si è mai presentato. Gli amici lo chiamavano, il cellulare squillava a vuoto». Cinque giorni dopo, sono partite le ricerche, con tanto di cani ed elicotteri impegnati a perlustrare la zona. Niente.

Ma la storia di padre Luciano è solo una delle tante. «Qui ogni anno scompaiono centinaia di pellegrini – ha raccontato a Vanity Fair il capo dei volontari del locale Servizio di salvataggio – Nel 2015, a oggi, abbiamo salvato 126 persone, e recuperato alcuni corpi. Il prete italiano, un pellegrino polacco e una donna croata sono dispersi. Tempo fa abbiamo trovato uno scheletro, pensavamo appartenesse alla signora croata: invece no, era qualcun altro, chissà chi. La settimana scorsa abbiamo salvato un ragazzo rimasto quattro giorni nel bosco, disidratato, in stato confusionale. Era dentro una foiba, molto lontano dal luogo delle apparizioni».

Non sono rari i ritrovamenti dei cadaveri dei dispersi, per questo la polizia teme che ci sia dietro un gruppo di satanisti. Effettivamente le messe nere e le tante profanazioni compiute sul monte Križevac lasciano pensare che una o più sette siano particolarmente attive in quei luoghi.