Gossip News » Serie TV e Soap » Si fanno regalare un Extreme Makeover alla casa, poi cacciano i 5 figli adottivi

Si fanno regalare un Extreme Makeover alla casa, poi cacciano i 5 figli adottivi

extreme-makeoverhome-edition1__111215213324NORD CAROLINA – Devonda e James Friday, una coppia con una figlia e 7 bambini adottivi (di cui 5, tutti fratelli, appena arrivati in famiglia) viene scelta dal programma Extreme Makeover Home Edition per una completa ristrutturazione della loro casa.

Il noto programma della ABC regala una casa nuova a famiglie disagiate o che stanno affrontando situazioni difficili come la morte o la malattia di uno dei componenti. Tra le famiglie che si candidano, vengono spesso scelte quelle particolarmente numerose, quelle in cui sono presenti persone con handicap che non vivono in strutture adeguate alle loro esigenze, o famiglie particolarmente buone e generose che si dedicano alla comunità o, appunto, hanno scelto di adottare o ospitare degli orfani.

Il caso dei Friday, con ben 7 bambini adottivi e una casa troppo piccola per ospitarli tutti (Devonda e James stavano cercando di adibire il garage a stanza per accogliere i nuovi arrivati) aveva subito attirato l’attenzione dei produttori che li hanno scelti per il loro Extreme Makeover trasformando la loro modesta abitazione in una splendida villa con 8 stanze.

Peccato che, qualche mese dopo, le stanze si siano lentamente svuotate. A raccontare cosa accadde è Chris, uno dei 5 fratelli adottati poco prima della candidatura al programma da parte dei Friday. Poco dopo la ristrutturazione, Chris fu spedito in una struttura comune “a causa del cattivo comportamento” con la promessa che si trattasse solo di una soluzione temporanea. “Mi sentivo come se fossero stati i miei veri genitori. Gli volevo bene come se fossero stati i miei veri mamma e papà” ha spiegato deluso il ragazzo, ai tempi 15enne.

Peccato che non solo i Friday non ripresero mai in casa Chris, ma pochi mesi dopo cacciarono anche la sorella Kamaya e gli altri tre fratelli. “Mio fratello e mia sorella più piccoli avevano cinque anni. Che tipo di atteggiamento avrebbero potuto avere, tale da essere mandati via di casa?” ha dichiarato Chris alla stampa americana.

Interrogati sull’accaduto, i Friday hanno negato, sostenendo che siano stati Chris e Kamaya a volersene andare di casa e che i tre fratelli più piccoli siano stati portati via dai servizi sociali. Pare che i Friday abbiano chiesto di poter riospitare i bambini in casa ma che gli sia stato negato il consenso dal giudice perché era passato più di un anno, e il ripensamento appariva quanto meno sospetto.