Gossip News » Attualità » Ferrara: moglie e marito massacrati in casa, indagato il figlio 16enne

Ferrara: moglie e marito massacrati in casa, indagato il figlio 16enne

Pontelangorino (Ferrara) – Aveva mangiato da un amico ed era appena rientrato nella sua villetta in via Fronte Primo Tronco 100/A, quando si è trovato davanti uno scenario da film dell’orrore. Sua madre, la 45enne Nunzia Di Gianni, giaceva in cucina con la testa piena di lesioni avvolta in un sacco di plastica. Il corpo di suo padre, il 59enne Salvatore Vincelli, si trovava nelle stesse condizioni nel garage. Il figlio 16enne della coppia non ha potuto far altro che constatarne il decesso e contattare immediatamente le autorità. O almeno questa è la versione fornita ai carabinieri e alla scientifica.

Secondo le prime ricostruzioni della scientifica e le indagini coordinate dal PM Giuseppe Tittaferrante, Nunzia e Salvatore sono stati uccisi in due momenti diversi dalla stessa persona. L’assassino evidentemente conosceva la casa dato che non è stato rilevato alcun segno di effrazione, e non aveva alcun interesse a derubare la coppia dato che in casa sono stati trovati tutti gli incassi che Nunzia e Salvatore, titolari del ristorante “La Greppia” di San Giuseppe di Comacchio, avevano fatto negli ultimi giorni.

Ovviamente le indagini si sono concentrate sul figlio 16enne della coppia, che secondo una prima ricostruzione il giorno dell’omicidio non era andato a scuola, e dalla sera prima era ospite di un amico dal quale era rimasto a dormire e a pranzo. Un comportamento che certo desta qualche sospetto, anche se per il momento le autorità non hanno rilasciato dichiarazioni al riguardo.