Gossip News » vip » Kim Kardashian, primo sfogo dopo la rapina a Parigi: “Stavano per spararmi”

Kim Kardashian, primo sfogo dopo la rapina a Parigi: “Stavano per spararmi”

Come dimenticare la terribile esperienza vissuta da Kim Kardashian in un albergo di Parigi nella notte tra il 2 e il 3 ottobre, quando alcuni uomini armati hanno fatto irruzione nella sua stanza, l’hanno legata a una sedia e le hanno rubato soldi e gioielli per un valore totale di 10 milioni di dollari lasciandola incolume ma atterrita?

La star dei reality show si è sfogata per la prima volta pubblicamente durante lo show “Al passo con i Kardashian”, senza preoccuparsi di trattenere le lacrime. Davanti alle sorelle Klhoé e Kourtney, Kim ha confessato: “Stavano per spararmi alle spalle, non avevo via di scampo”.

Secondo Europe 1, in questi giorni c’è stata una svolta nelle immagini che ha permesso di arrestare 16 persone con l’accusa di rapina a mano armata in banda organizzata, sequestro e associazione a delinquere. Tra queste, l’autista che aveva accompagnato la Kardashian in auto durante i giorni della fashion week di Parigi, accusato di aver osservato e riferito alla banda gli spostamenti e le abitudini della showgirl.