Frutta e verdura viola per restare giovani più a lungo

La nuova moda sulle tavole americane vede un colore predominante nelle pietanze: il viola!

A quanto pare si sta diffondendo la notizia per cui i cibi di questo colore fanno bene alla pelle, sono dei potentissimi antiossidanti naturali, e riducono i rischi cardiovascolari e di alcune malattie come l’Alzheimer e il Parkinson.

Una vera rivelazione che può paragonarsi alla scoperta dell’America.

Cosa hanno in più gli alimenti di questo colore?

Numerose ricerche hanno dimostrato come frutta e verdura dal colore viola, contengano in maggior quantità moltissime vitamine e sali minerali, fibre e carotenoidi che contrastano l’invecchiamento e fanno bene al nostro organismo.

Inserire nella propria dieta mirtilli, prugne, uva, more, fichi, melanzane e radicchio – per citarne solo alcuni – potrà portarci dei notevoli vantaggi dal punto di vista della salute.

In particolare i mirtilli sono ricchi di manganese e vitamina K (utile per la coagulazione del sangue), acido folico e antocianine (per la vista), curano inoltre la fragilità capillare e prevengono infezioni del tratto urinario; le more hanno molto potassio; l’uva oltre ad essere diuretica, tiene sotto controllo il colesterolo e riduce i rischi tumorali; le prugne sono utili per difendersi dalle malattie degenerative del sistema nervoso; le melanzane hanno tantissimo potassio e calcio, utili per le ossa, di magnesio, e la buccia è ricca di sostanze che fanno bene a pancreas e intestino; il radicchio aiuta a depurarsi ed è valido in caso di cattiva digestione, contiene vitamina C e potassio.

Benché l’America pensi di continuo di “stare avanti” chi glielo va a spiegare che questa cosa la sapevamo già?

Beviamoci su, con un buon bicchiere di vino rosso (ha del viola anche quello, no?).

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore