Homeland: anticipazioni seconda stagione

HOMELAND – Chi ha cominciato, anche solo per caso, a guardare un episodio di Homeland, la serie che ha trionfato ai Golden Globe 2012 (miglior serie tv, miglior attrice di serie tv per Claire Danes), non ha più perso una puntata. La seconda stagione di questa serie-rivelazione americana andrà in onda il 30 settembre, e grazie alle anticipazioni di Alex Gansa, showrunner della serie, possiamo già dirvi che…

… la seconda stagione partirà sei mesi dopo gli eventi dell’ultima puntata della prima (puntata in cui il Sergente Brody rinuncia a uccidere il vicepresidente Walden e il suo entourage e Carrie si sottopone all’elettroshock);

… Carrie continuerà a lavorare sul caso ma non all’interno della Cia. “C’è un’incredibile sensazione che il pubblico voglia che Carrie sappia di avere ragione, che non è pazza e che è brava in quello che fa, ed è quel momento a cui vogliamo arrivare. Se accadrà nella seconda stagione, non ve lo posso dire” spiega Gansa;

… il sergente Brody dovrà affrontare la moglie Jessica e l’ex amante di lei, Mike: “Mike sarà un fattore importante. Dal momento che è nell’intelligence militare, dovrà lavorare all’indagine sul tentativo di uccisione del vicepresidente, e ci saranno degli elementi che non gli torneranno”;

… il vicepresidente Walden e Abu Nazir avranno un ruolo importante: “Walden è al centro dell’ira di Brody, è l’uomo che ha cercato di uccidere, così quando metti questi due personaggi uno a fianco dell’altro, ne viene fuori un’interessante dinamica, che vogliamo mantenere anche nella prossima stagione. Abu Nazir (visto nella prima stagione solo attraverso flashback e messaggi video, ndr), avrà un peso maggiore”.