Cory Monteith morto: l’autopsia rivela le cause del decesso della star di Glee

GLEE – Domenica mattina Cory Monteith è stato trovato morto nella sua stanza d’albergo. Il corpo dell’attore, star di Glee, non presentava alcun segno di violenza e in molti hanno da subito pensato a un’overdose, considerando l’adolescenza difficile di Cory e i recenti problemi di dipendenza che hanno spinto Monteith ad andare volontariamente in rehab ad aprile.

Dopo l’autopsia, che si è svolta lunedì, la polizia ha potuto confermare le cause del decesso dell’attore canadese: una micidiale overdose di alcool e droga, probabilmente accidentale.