Un’auto apparentemente abbandonata, un carro attrezzi che la traina in un parcheggio comunale, un proprietario irreperibile che non ha mai reclamato la vettura: questi gli ingredienti di un cocktail che stava per rivelarsi letale per un cagnolino di sole 12 settimane che si trovava proprio in quella vettura e che ci è rimasto per quasi un mese, senza cibo (a parte qualche avanzo trovato in un sacchetto di Mc Donald’s) né acqua!

Il cucciolo è stato ritrovato tre settimane dopo la rimozione della vettura grazie a un controllo di un impiegato del parcheggio, che stava selezionando alcune auto da mettere all’asta. L’uomo ha notato degli strani movimenti all’interno della macchina e quando si è accorto che si trattava di un cucciolo, ma soprattutto, quando si è reso conto che il cagnolino si trovava rinchiuso lì dentro da più di 20 giorni, ha chiamato d’urgenza un veterinario.

Il cucciolo è salvo ma come abbia fatto a sopravvivere senza acqua per tutto questo tempo rimane ancora un mistero.