Grey’s Anatomy: ecco perché hanno “ucciso” il dottor Shepherd

001_jpg_1003x0_crop_q85Non chiamatelo spoiler. Perché che il povero dottor Stranamore dovesse lasciarci le penne si sapeva già da settimane, dato che la puntata incriminata è andata in onda negli USA il 23 aprile. Da quel momento, la notizia ha viaggiato anche oltreoceano arrivando in pochi secondi, grazie ai social network, anche qui in Italia. Ieri sera, quando la fatidica puntata è andata in onda anche qui da noi, erano ormai pochissimi gli italiani che non sapessero già cosa li aspettava.

Ok ma perché far fuori un personaggio amato come il dottor Shepherd?

In realtà l’abbandono di Dempsey era nell’aria: si vociferava già da mesi che l’attore avesse bisogno di più tempo da dedicare alle corse automobilistiche (Dempsey ha un suo team) e alla sua carriera che, fino a oggi, non gli ha regalato un gran successo a livello cinematografico. E poi c’è sempre la TV, anche se questa volta Dempsey punta a stare dall’altra parte delle telecamere. Due i progetti su cui sta lavorando: The Limit, «una sorta di Mad Men ambientato nel mondo delle corse Anni 60», e Fodors, «thriller spionistico on the road». Ci sono anche voci secondo cui la Rhimes l’avrebbe “fatto fuori” dopo aver saputo che Dempsey aveva una relazione extraconiugale con una collega, ma per quanto amanti del gossip questa ci sembra la spiegazione più improbabile di tutte.