Mi sento come se ringiovanissi continuamente” aveva dichiarato di recente Pamela Anderson. E in effetti, a vederla completamente nuda sulla copertina di Flaunt, non si direbbe mai che le ultime candeline sulla sua torta fossero 47.

L’attrice oggi sembra la stessa che negli anni ’90 allietava le nostre serate correndo al rallentatore con un succinto costume da bagno rosso sulle spiagge della California. La star di Baywatch ha mantenuto le forme morbide e burrose di un tempo, il ventre piatto e la pelle tonica. E la sua cascata di boccoli bionda è sempre lì, al suo posto. Solo il volto mostra in parte il passare degli anni.

Un volto e un corpo, quelli di Pamela Anderson, che hanno dovuto resistere a diversi attacchi oltre a quello del tempo. L’attrice, infatti, è affetta da anni da Epatite C. Se fino a qualche tempo fa i medici la davano per morta, dopo il dramma per Pamela Anderson è arrivata la speranza: “Posso guarire” ha dichiarato questa estate, aggiornando i fan sul suo stato di salute.

Flaunt @flauntmagazine is pleased to announce the release of its Pamela Anderson Cover and feature photographed by David LaChapelle. The cover sees LaChapelle working with his decades-long muse in a rare editorial project, since leaving the medium years ago to focus on global exhibition in museums and galleries. #CALIFUK is an imagined ideal that explores the confluence of Los Angeles and London, historically, creatively, and hypothetically. The #CALIFUK Issue will launch on news stands September 18th in London, and then globally. #glitter

Una foto pubblicata da The Pamela Anderson Foundation (@pamelaanderson) in data: