Federica Lepanto, la prova di sincerità del Grande Fratello la distrugge: Alessandro le dà una piccola speranza

Il Grande Fratello ha deciso di mettere alla prova i concorrenti sottoponendoli ad una prova di sincerità. Tutti devono indicare il miglior concorrente uomo e la migliore concorrente donna della casa rivelando anche le motivazioni. Una prova che ha trascinato tutti che hanno accettato con entusiasmo la prova.

federica-lepanto-2FEDERICA LEPANTO DISTRUTTA DALLA PROVA DI SINCERITA’

Come da pronostico, la concorrente peggiore della casa del Grande Fratello, secondo il giudizio degli altri inquilini, è Federica Lepanto. Tutti le hanno rimproverato la sua incoerenza e la sua propensione a non prendere mai una posizione.

Tutte cose che Federica Lepanto sapeva e che ha accettato senza polemiche. L’unico biglietto che l’ha particolarmente colpita è stato quello in cui è stata definita una giocatrice. Una parola che a Federica non è andata giù visto che non si considerata tale.

“Penso che si è capito tutto quello che si è detto fino ad ora […] sull’incoerenza – ammette – io non ho nulla da dire, è vero ho avuto degli atteggiamenti di incoerenza dati dal fatto che anche io per un determinato periodo non mi sono capita. L’unico che però mi ha lasciato un po’ così è quello della giocatrice, perché tutto ho fatto qui dentro tranne che giocare”.

A lasciare una piccola speranza in Federica Lepanto e in tutti i fans della coppia Federica-Alessandro sono le parole utilizzate da quest’ultimo per definire la sua compagna di sqaudra.

Alessandro ha eletto Federica la peggiore concorrente della casa ma le motivazioni sono quelle che l’imprenditore romano ha sempre sostenuto ma l’ultima frase ha illuminato i fans della coppia che sperano ancora in un riavvicinamente dei due.

Incoerente, doppia personalità.
Non riesco a inquadrarla non è sincera anche se penso sia ancora da conoscere.
E buona ma per il momento non sono sicuro!”, ha scritto Alessandro lasciando intendere di non voler chiudere tutte le porte con quel “sia ancora da conoscere”.