Gianni Morandi racconta cosa è successo davvero nel locale di Belen

Lo scontro mediatico e social tra Belen e Selvaggia Lucarelli per il fattaccio avvenuto al Ricci di Milano (per il quale è intervenuto persino il Codacons) si fa sempre più acceso. Da una parte c’è la Rodriguez, che si è più volte scusata con Gianni Morandi per averlo involontariamente cacciato dal locale, dall’altra c’è la Lucarelli, che non fa che ripetere che l’antipatia tra loro non poteva certo essere una motivazione per allontanare due persone da un locale pubblico.

Ma cosa ne pensa il buon Gianni Morandi di tutta questa faccenda? Il cantante è intervenuto su Rtl 102.5 raccontando la sua versione dei fatti a Federica Gentile:

“Sono rimasto un po’ sorpreso io ero andato lì ad incontrare la Lucarelli perché c’era questa chiacchiera sul mio Facebook, sul fatto che non sono io a rispondere, e stavamo chiacchierando di queste cose. È arrivata questa ragazza e ha detto che non eravamo graditi, ma non io, si è rivolta a Selvaggia, non so cosa ci sia tra lei e la Belen, deve esserci qualche ruggine. Non a me, anzi Belen mi ha mandato anche un messaggio dicendomi che non ce l’aveva assolutamente con me, ma che non le piaceva che quella signora fosse nel suo locale, non so cosa ci sia, oggi sono andato anche io a leggere le polemiche che ci sono tra loro”.

Poco dopo, ecco intervenire la stessa Rodriguez ai microfoni di Rtl. La showgirl argentina ha voluto ribadire di essere dispiaciuta per quanto successo, soprattutto per Morandi. Ma ha anche ripetuto di non essere assolutamente pentita di aver cacciato la Lucarelli dal locale:

“Scusa l’incursione in radio, ma ci tenevo tanto io sono una mamma, tu sei un papà quindi…io ho avuto anche una causa legale con Selvaggia perché è stata lei a diffondere un link per un mio video famoso che mi ha rovinato due mesi della mia vita, ed è stata lei a farlo, quindi io ho una causa penale con lei. In più ha insultato e umiliato tutta la mia famiglia, quindi quando ho saputo che era lì non ci ho visto più, ho chiamato e ho chiesto di dirle che la sua presenza non era gradita. Mi dispiace per tutto il resto, perché io purtroppo non penso molto alla comunicazione, molte volte dovrei essere più furba e starmene zitta, ma mi è partita dallo stomaco, ma non era assolutamente rivolto a Gianni. Gianni non c’entrava niente, soltanto che stava lì con una persona che io…Gianni perdonami”.