Madonna, omaggio a Parigi sul palco, tra le lacrime (VIDEO)

Era a Stoccolma per il suo “Rebel Heart Tour” quando è venuta a sapere della strage di Parigi: Madonna, come tutti noi, ne è rimasta sconvolta. Ma lo spettacolo deve andare avanti, e Miss Ciccone ha deciso di cantare per il suo pubblico poche ore dopo gli attentati.

“Questo spettacolo celebra la vita e l’importanza di combattere per quello in cui si crede – ha dichiarato la cantante sul palco – È stato difficile per me salire su questo palcoscenico stasera e andare avanti con lo show fino a questo momento, senza dimenticarmi di quello che è successo in Francia ieri notte”.

Ho pensato di cancellare lo show, ma poi mi sono detta perché farlo, perché permettere a queste persone di fermare me, di fermare tutti noi? Ho bisogno di questo momento per riflettere sulla tragedia che si è verificata a Parigi. Sono stata combattuta tutto il giorno, perché sono qui a cantare e ballare mentre da altre parti ci sono persone che piangono la perdita di amici e parenti“.

Ma cedere allo sconforto e alla paura sarebbe stato fare il gioco dei terroristi, ha concluso Madonna: “Questo è esattamente quello che i terroristi vorrebbero che facessimo: vogliono ridurci al silenzio. Noi non glielo permetteremo, non gliela daremo vinta. Perché dovremmo permettere loro di fermarci dal godere della nostra libertà?“.

Cosa fare per combattere il terrorismo? A questo proposito, le idee di Madonna sono molto simili a quelle espresse oggi da Selvaggia Lucarelli su Facebook: tutti noi possiamo fare qualcosa. “Non cambieremo il mondo in cui viviamo se non cambiamo prima noi stessi, se non iniziamo a farlo ogni giorno nel nostro piccolo – ha detto tra le lacrime la cantante – Dobbiamo iniziare a trattare ogni essere umano con dignità e rispetto e questa è l’unica cosa che può cambiare il mondo. L’unica. Solo l’amore cambierà il mondo. Ma amare in maniera incondizionata non è facile e non è facile amare quello che non capiamo, quello che ci sembra così diverso, ma dobbiamo farlo“.

Ai Parigini e a tutte le vittime di questa guerra, Madonna ha poi dedicato “Like a Prayer”.